Assalto al Congresso, le polemiche sulla sicurezza dopo il caos

24

Washington, 6 gen. (Adnkronos) – L’assalto e l’irruzione dei manifestanti pro Trump è anche frutto di un “disastroso fallimento” nel sistema di sicurezza. I media Usa si domandano come sia potuto accadere che la cittadella della democrazia americana, sede del Congresso e della Corte Suprema, con un suo autonomo corpo di polizia composto da 1.700 agenti, sia stata violata, nonostante Washington fosse in allerta per la concomitanza del raduno dei sostenitori di Trump e la procedura di certificazione della vittoria di Joe Biden.