Assemblea di Confindustria, Draghi: Un Sud più forte e connesso col resto del Paese è interesse di Italia e Ue

62
in foto Mario Draghi applaudito all'Assemblea nazionale di Confindustria

Un Sud più forte e meglio connesso con il resto del Paese è nell’interesse dell’Italia e dell’Europa. Le nostre politiche per il Mezzogiorno intendono superare le disparità che condannano milioni di cittadini a servizi pubblici inadeguati, e a godere di minori opportunità di crescita e affermazione professionale. Gli investimenti infrastrutturali del Pnrr destinano almeno il 40% delle risorse al Sud.” Lo dice il premier Mario Draghi all’assemblea di Confindustria. “Particolare attenzione sarà dedicata alle aree interne. La riforma delle Zone Economiche Speciali vuole renderle realmente attrattive per gli investimenti nazionali e internazionali, grazie a procedure semplificate e agevolazioni fiscali. Gli importanti investimenti nei porti e nello sviluppo dell’economia del mare vogliono riportare di nuovo l’Italia al centro dei traffici marittimi intercontinentali”, spiega il premier.