Asteroidi, salvare la Terra diventa un gioco da ragazzi: a Napoli e Milano torna la Notte europea dei ricercatori

48

Salvare la Terra dalla collisione con gli asteroidi diventa un gioco da ragazzi, grazie a un videogame che permette di calcolare la traiettoria con cui lanciare un satellite per deviare i sassi cosmici più minacciosi usando gli stessi programmi impiegati dalla Nasa e dall’Agenzia spaziale europea (Esa). Per chi volesse provare il brivido, l’appuntamento à per la Notte europea dei ricercatori targata MeetMeTonight, che torna il 27 e il 28 settembre tra Milano, Napoli e altre città lombarde e campane. Promotori dell’iniziativa sono Universita’ di Milano-Bicocca, Politecnico di Milano, Statale di Milano, Federico II di Napoli e Comune di Milano, che organizzeranno conferenze, proiezioni di film, concerti, spettacoli teatrali e stand di divulgazione aperti a tutti. Quello dedicato allo spazio sostenibile, promosso dal Politecnico nell’ambito del progetto europeo Compass, sara’ a Milano nei Giardini Indro Montanelli. “Simuleremo una vera stazione di controllo come quelle di Nasa ed Esa, con dieci postazioni da cui comandare i satelliti”, spiega Camilla Colombo, professore associato di Meccanica orbitale del Politecnico. I visitatori potranno provare a deflettere un asteroide, proprio come nella missione Dart prevista per il 2021, ma potranno anche creare la propria costellazione di satelliti e cimentarsi nella loro gestione per evitare collisioni nello spazio. “E’ un compito difficile, perche’ e’ come giocare d’azzardo”, sottolinea Colombo. “C’e’ un elevato grado di incertezza nelle informazioni relative all’orbita dei corpi e alle manovre, per cui bisogna saper aspettare quel tanto che basta per avere un maggiore grado di certezza, senza pero’ aspettare troppo rischiando di non poter piu’ evitare la collisione”.