Atelier Cerrone, fiori e pizzo nella collezione primavera-estate

138

Grande successo per “Tempo d’Estate”, il fashion event svoltosi lo scorso week end nell’elegante Atelier “Cerrone” nel cuore della città di Avellino. Deus ex machina della kermesse che, in uno spazio di oltre 1000 mq dedicato esclusivamente al look sia della donna che dell’uomo, ha accolto con champagne e delicati finger food tanti esponenti del bel mondo campano, Tersige Cerrone, “farmacista per caso”, esperta creatrice di moda, che vanta un know how di grande valore, spaziando con professionalità tra passerelle di grande risonanza dal Louvre di Parigi ad Alta Roma Moda.
Avellinese d’origine, seppure cresciuta a Napoli dove ha frequentato scuole di èlite e la Facoltà di Farmacia dell’Università Federico II, madame Cerrone ha voluto presentare alcuni capi della collezione Primavera Estate 2018 del Brand “Cerrone” ai suoi più affezionati clienti in un contesto di alto profilo che ha visto rappresentare una magica fusione tra l’arte e la moda, intendendo quest’ultima come la forma più evoluta di espressione in continuo divenire.
A tal fine la vulcanica Tersige ha individuato come visual identity dell’evento un dipinto tratto dalla scenografia realizzata dall’artista Gennaro Vallifuoco per l’opera “L’Heure Espagnole” di Maurice Ravel, rappresentata all’Auditorium Parco della Musica di Roma.
Il mood del defilè è stato la “rinascita” intesa come ritorno alla vita, come rinnovamento dell’essere in ogni sua forma, mentre il must della collezione è “il floreale” con una tavolozza colori che va dal rosa al celeste polvere. In passerella capi esclusivi destinati ad una donna che ama essere a la page in ogni ora del giorno: eleganti mise di pizzo sangallo o di piquet total white accostati ad accessori e soprabiti coloro tabacco, mise spiritose rosse e blu stile marinaro od in tessuto fiorato stampato per la città, gonnellone e camice “pirata” per atolli alla moda come Cavallo e Panarea.
Il pomeriggio richiede uno look un po’ più sobrio ma egualmente osé per le giovanissime, mentre la sera si fa particolarmente preziosa con stupendi abiti “sirena” avvolgenti o con corpetti avvitati che segnano il punto vita per dare poi spazio a amplissime gonne alla caviglia. I tessuti utilizzati sono la seta, il mikado, il raso, il taffetà.
Protagonista dell’applauditissimo defilé anche la pelliccia, con una preview della prossima stagione Autunno Inverno 2018/19, caratterizzata da un’originale mixage di materiali diversi quali il montone, il persiano, il visone.
Particolarmente apprezzato un maxi soprabito smanicato di puzzola, pregiatissimi persiani realizzati con una tecnica particolare quali il persiano “piombo” ed il persiano “ bronzè
Annunciate grandi novità per l’azienda Cerrone quali il restyling del marchio e l’istituzione di una fidelity card la “Cash Back World” al fine acquisire una clientela selezionata e particolarmente sensibile a tutte le fashion news.