Atitech, accordo con Rostec e Technodinamika JSC per hangar di manutenzione a Mosca

242

Atitech spa ha siglato un accordo con Rostec e Technodinamika JSC per realizzare e sviluppare un hangar per la manutenzione degli aeromobili, dei motori e componenti a Mosca. “Il 25 gennaio scorso il ceo di Rostec, Sergey Chemezov, e di Technodinamika Jsc, Igor Nasenkov, hanno firmato un Memorandum of Understanding (MoU) con il presidente e ceo di Atitech, Gianni Lettieri, accompagnato dal direttore generale Pietro Pascale, per realizzare e sviluppare le attivita’ suddette” sottolinea una nota. Lo scorso 7 giugno a Mosca è stata costituita una joint venture secondo la legislazione russa. L’hangar sarà costruito entro due anni e nel frattempo Atitech addestrerà personale tecnico russo presso la propria scuola “Part 147″ che si trova a Napoli”.
Con questo accordo Atitech “continua lo sviluppo internazionale delle proprie attivita’ con un partner di primaria importanza”. “Sono orgoglioso di esportare il know how e l’esperienza della realtà napoletana di Atitech, in Russia” ha detto Lettieri al momento della firma. Rostec, con i suoi 453.000 dipendenti, e’ una corporation che costruisce ed esporta prodotti industriali di alta tecnologia per diverse soluzioni industriali. La compagnia opera nel settore degli elicotteri, dei motori e degli aeromobili, nonche’ nella costruzione di mezzi di locomozione, materiali compositi ed anche equipaggiamenti medici ed altro. Technodinamika JSC, con i suoi 30.000 dipendenti, e’ una controllata di Rostec creata nel 2009 per realizzare ed esportare prodotti di alta tecnologia a scopo civile. La compagnia detiene il 51% del mercato russo della produzione e manutenzione dei componenti degli aeromobili e realizza oltre 20.000 prodotti installati su quasi tutti gli aeromobili di costruzione russa. “Atitech spa e’ una tra le prime compagnie di manutenzione aeronautica al mondo, con sede a Napoli, che offre i suoi servizi, a compagnie aeree e organizzazioni governative. Sin dal 2009, quando è stata privatizzata, la nuova compagnia è guidata da Gianni Lettieri, ex presidente dell’Unione industriali di Napoli, con una grande esperienza nel settore industriale e amministratore delegato, della societa’ di investimenti, nel “private equity”, Meridie spa”, conclude la nota.