Auchan, UilTucs contro l’azienda: Decisione presa da tempo, comportamento inqualificabile

46

“I lavoratori hanno appreso direttamente dall’azienda la chiusura dei due ipermercati. In entrambi i territori erano previsti incontri sindacali in questa settimana, ma evidentemente l’azienda non ha ritenuto opportuno attendere”. Così la segreteria nazionale UilTucs sulla chiusura dei punti vendita Auchan di Napoli-Argine e di Catania-La Rena. “Del resto – aggiunge il sindacato – soltanto due settimane fa, il 19 marzo, in occasione dell’incontro svoltosi a Roma con le segreterie nazionali di Filcams, Fisascat e UilTucs alla presenza di un’ampia delegazione delle strutture territoriali e di Rsa-Rsu, comprese quelle dei territori coinvolti oggi da questa grave scelta, l’azienda aveva omesso di fornire notizia di tale decisione, che è impossibile ritenere non fosse già stata adottata. Un simile comportamento inqualificabile – sostiene la UilTcsa – chiarisce, al di là di ogni possibile dubbio, l’importanza che Auchan attribuisce alle relazioni sindacali ad ogni livello”. Il sindacato “esprime tutta la sua solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori che vedono messa in pericolo la continuità dei propri rapporti di lavoro e dei propri progetti di vita personali, per di più in due aree territoriali in cui le problematiche occupazionali risultano particolarmente gravi”. “Ci impegneremo a tutti i livelli e in tutte le sedi – annuncia – per cercare di ridurre al minimo le conseguenze pesanti di questa decisione, sebbene al momento continuiamo a ignorare quali iniziative l’azienda abbia intenzione di adottare”.