Austria-Italia, le rassicurazioni del Consolato di Napoli

93
In foto Eugenio Maria Patroni Griffi
Eugenio Maria Patroni Griffi è il Console Onorario dell’Austria a Napoli e in occasione di questi giorni terribili ha voluto fornire testimonianza dell’unione  tra i due popoli , e dell’amore che gli austriaci devolvono da sempre al nostro territorio.
” La nostra presenza è radicata per motivi storici e molte famiglie napoletane sono di origine austriaca. Il popolo austriaco è rimasto comunque sempre legato al nostro territorio con particolare riferimento al sud. Il turismo è il business primario è sappiamo quanto austriaci e tedeschi amino l’isola di Ischia in particolare e amano trascorrervi le vacanze estive. Per quanto riguarda il dramma del coronavirus, grossi problemi non ce ne sono se non nella moltitudine di richieste di rientro nelle proprie sedi. Ci adoperiamo per le operazioni preventive , e in campo scientifico occorre capire cosa sia veramente successo e quale il migliore comportamento da adottare. Da questo punto di vista , lo sviluppo tecnologico sfrenato, non facilita una sana gestione sia della prevenzione che del problema cogente, perché negli anni 60 , ad esempio, per andare a Milano ci voleva un numero di ore tali che ogni fenomeno poteva essere controllato, a differenza di oggi che tutto si svolge in pochissimo tempo “. Il consolato dell’ Austria a Napoli  è una missione bilaterale in Italia e promuove gli interessi Austriaci in Italia con competenza per il Sud Italia eccetto Puglia e Sicilia. Il consolato svolge anche un ruolo importante nello sviluppo commerciale, negli affari culturali e stabilisce contatti con la stampa locale. Il consolato Austriaco a Napoli è guidato da Eugenio Maria Patroni Griffi e si può parlare con il consolato (+39) 081 553 43 72 o inviare un email: consolatoaustria.napoli@gmail.com L’orario di apertura del consolato Austria può cambiare in modo imprevisto. È meglio chiamare il consolato prima di recarsi.