Austria non riapre a Italia, Ue: “No a discriminazioni”

29

Bruxelles, 3 giu. (Adnkronos) – La Commissione svolge un ruolo di coordinamento e lo ha fatto “spiegando in modo chiaro” quali consideri essere i criteri da prendere in considerazione nel revocare le restrizioni ai confini interni dell’Ue, in alcuni casi “criteri vincolanti basati sul principio di non discriminazione”. Così il portavoce della Commissione Europea ha reagito ad una domanda .