Home Autori Articoli di Pezzi di vetro di Alfonso Ruffo

Pezzi di vetro di Alfonso Ruffo

Pezzi di vetro di Alfonso Ruffo
261 ARTICOLI 0 Commenti
Alfonso Ruffo

La Teoria Particolare di John Maynard Keynes in Italia

Una nuova e preziosa edizione della Teoria Generale di John Maynard Keynes si affaccia sugli scaffali delle librerie italiane grazie allo scrupoloso lavoro di Giorgio La Malfa che ne firma l’introduzione e alla Mondadori che l’ha meritoriamente pubblicata nella collana dei Meridiani. Da quasi cento anni – la Teoria è del 1936 - Keynes è sempre di moda, anche quando...

Europa, tutti vinti o tutti vincitori alle prossime elezioni

Il road show di Confindustria presso le principali associazioni territoriali alla presenza dei canditati di tutti i partiti alle prossime elezioni europee restituisce informazioni molto interessanti che potrebbe essere utile condividere. Certo, non tutte le cose dette in pubblico per catturare la benevolenza dell’uditorio saranno vere e i politici o aspiranti tali non hanno esattamente la fama dei santi...

Impegno e merito: la bottega di Leonardo, la scuola di oggi

Si celebrano i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e tutto il mondo celebra il genio assoluto che era – pittore, scultore, inventore, architetto, ingegnere e molto altro ancora – ricordandone l’eredità che ci ha lasciato. Italiano di nascita, francese di adozione, universale per vocazione, l’autore della Gioconda è probabilmente il personaggio storico più conosciuto e ammirato...

Sicurezza e democrazia per conservare la libertà

Gran parte dei quotidiani hanno così sintetizzato il pensiero del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, alle celebrazioni del 25 aprile: No a scambi libertà-sicurezza. A prima vista non si può che concordare con l’ammonimento a prescindere dal motivo, tutto politico, per il quale è stato riportato con grande evidenza. Se ci liberiamo però dal condizionamento della polemica che ogni anno...

Emirati Arabi, le capacità visionarie dei regimi illiberali

La visita di sistema organizzata dal governo italiano negli Emirati Arabi Uniti (United Arab Emirates) e guidata dal vicepremier e ministro delle Attività produttive Luigi Di Maio con al seguito 150 imprenditori offre lo spunto per qualche valutazione sui sistemi politici ed economici con i quali ci troviamo e ci troveremo sempre più a doverci confrontare. Le formazioni statali che...

Di Maio a sorpresa, se Confindustria fa il suo mestiere

Ha fatto clamore tra gli addetti ai lavori una battuta detta e non detta ai giornalisti dal presidente della Confindustria Vincenzo Boccia dopo aver ascoltato il ministro delle Attività produttive Luigi Di Maio in visita al Consiglio generale dell’Associazione riunitosi presso il Salone del Mobile in segno di riconoscimento del grande valore di quel settore per l’economia nazionale. Sembrava uno...

Il governo guarda alle imprese, la ricreazione è finita

Una nuova stagione si aperta nei rapporti tra il governo e il mondo delle imprese. Speriamo non sia tardi per raddrizzare la barca Italia e rimetterla sulla rotta giusta che è quella della crescita e della conseguente creazione di posti di lavoro. La realtà dei fatti e la crudezza dei numeri hanno infatti convinto presidente e vicepresidenti del Consiglio...

Crescita zero, perché sopravvivere se possiamo vivere bene?

Zero crescita per il 2019 ha predetto il Centro Studi di Confindustria se non si farà niente per cambiare le cose. Se non si attueranno, cioè, quelle misure che da tempo l’associazione degli industriali (non da sola per la verità) va suggerendo al governo per evitare di dover smentire i dati messi in manovra facendo esplodere deficit e debito....

Stato e Mezzogiorno, sul ponte sventola bandiera bianca

Al Sud è necessario unire e non dividere, agire e non attendere, politiche a lungo termine e non politiche di breve periodo, e che lo Stato torni a svolgere la funzione di regolazione, programmazione e controllo degli investimenti. Queste parole sono scolpite in neretto nella nota per la stampa che l’Osservatorio Banche e Imprese ha distribuito durante la presentazione...

Cina-Italia, lo strano caso del gigante e la bambina

Il caso del Memorandum che il governo si appresta (o appresterebbe) a firmare con le autorità cinesi che verranno tra qualche giorno in Italia al seguito del presidente Xi Jinping sta agitando molti sonni. Di quelli sfavorevoli all’intesa, certamente, ma anche di quelli che al buon fine dell’accordo hanno lavorato e stanno ancora lavorando. Il perché è facile da capire:...
- Advertisement -

Propaganda elettorale


Guarda la newsletter di oggi


Guarda Confindustria News

















Almanacco della Campania 2018

Scarica pdf

 

Ultime Notizie