Privacy Policy Cookie Policy
10.8 C
Napoli
venerdì, Gennaio 21, 2022
Home Autori Articoli di Cultura 2.0 di Fabiana Gardini

Cultura 2.0 di Fabiana Gardini

244 ARTICOLI 0 Commenti

Monet in mostra: l’anima dell’artista soffocata da un mare di pixel

Mostra straordinaria a Napoli. Monet come non l’avete mai visto. Dopo i successi di Bruxelles, Barcellona, Torino e Milano, finalmente a anche a Napoli. Venghinosiorivenghino. La mostra alla chiesa di San Potito è effettivamente molto particolare, una vera e propria esperienza fondata sull’uso spinto della tecnologia digitale. La proiezione delle opere di Monet su un migliaio di metri quadri...

L’equazione per la gestione dei beni culturali c’è. L’occupazione arriverà

Vaccinazione e libertà. Era il prezzo da pagare per ricominciare a vivere. Basta lucinfondoaltunnel, basta terminologia stantia e poco incoraggiante. Che si riapra alla vita e senza messaggi angoscianti. Le giaculatorie ossessive rimangano nelle ugole delle star da talk show. Che si viva. La disoccupazione ha travolto la vita di imprenditori e professionisti ma non raccontiamoci che la vita...

Musei post pandemia, la progettualità non dipende soltanto dal fattore economico

Gabriele Finaldi non è solo un curatore e storico dell'arte britannico le cui origini italiane sono banalmente rivelate da nome e cognome. L’informazione che gossip sembra e invece non è, serve per evitare di classificare il direttore come cervello formato in Italia e poi messo in fuga da una patria incapace di dare luce alla sua competenza. Nato e...

Gli stereotipi non bastano. I luoghi si raccontano con la storia e le storie

E’ successo. Per la volta n! (Fattoriale) si è parlato della città di Napoli usando storie e personaggi triti e ritriti che non offrono spunti nuovi, e promuovono un immagine della città consunta da citazioni e spot che non descrivono la Napoli contemporanea, le sue attuali luci ed ombre. Napoli bloccata agli anni ottanta e novanta del secolo scorso....

Palazzo Fuga, dal Requiem al Chiaro di luna. Augurio per l’albergo che non ebbe mai ospiti

Attenzione: pericolo emicrania. Come sempre, quando si tratta dell’Albergo dei Poveri a Napoli. Considerato che tutto quanto riguarda la storia, la gloriosa nascita dalla matita del Fuga e notizie assortite di storia e leggenda sono rintracciabili su libri e manuali, verrò subito al dunque. Albergo dei poveri, in proprietà del Comune di Napoli è stato il protagonista dal 1995...

Il metodo per un turismo culturale soddisfacente c’è. Organizziamoci!

L’immagine idealizzata della “Vecchia Inghilterra”, fatta di edifici storici, suggestivi paesaggi rurali e tranquilla vita di provincia ha da tempo attratto consistenti flussi turistici. Chipping Campden è oggi al secondo posto nel paese per numero di edifici tutelati, ed è inclusa in un’area protetta. Il turismo è la sua principale attività economica. Nel periodo di alta stagione, che va...

Villa Comunale, verde cittadino: senza un protocollo c’è la tempesta

La notiziona: La Villa Comunale “ceduta” alla stazione Anton Dohrn. La gestirà con i privati. Pagine, virtuali e non, sono impegnate da qualche giorno, a segnalare la svolta nella gestione, fino ad oggi più che discutibile, del giardino storico dalle vicende più controverse della città: la Villa Comunale, l’antico Real Passeggio di Chiaia. L’istituzione scientifica Anton Dohrn insieme al “Premio...

Sanremo senza pubblico. No interpretazione? No share

Sanremo nel bene o nel male è protagonista del nostro mondo. Ogni anno, da sempre. Ne parlano tutti, bisogna parlarne. Esprime l’andamento della canzone italiana, quel che c’è e quanto propone di nuovo. Guardato, a volte in segreto, dai radicalchic che amano tenersi aggiornati, e da un enorme pubblico, che comunque resta affascinato dalla musica, dallo spettacolo e dai...

Il Museo incontra il neomelodico e l’arte trova nuovi ammiratori

Non c’è due senza tre. Per la terza volta i soloni della cultura hanno avuto modo di impallidire, puntare il dito e invocare l’anatema. Il reo di cotanta offesa è il cantante neomelodico Andrea Sannino. Carneade chi era costui? La materia “cantanti neomelodici” per quanto studiata e sviscerata da molti (vita, opere, pensiero filosofico e contesto) per moltissimi altri...

Creatività e tecnologia: Italians do it better. Teniamoceli stretti

Dal versetto del Vangelo di Luca (l’Evangelista) ”nemo propheta acceptus est in patria sua”, è nato il detto “nemo profeta in patria”. È usato correntemente, talvolta con abbondare di finali in M che fa tanto latinorum, per indicare qualcuno il cui merito non è mai riconosciuto a casa sua ma sempre oltre confine. Ancora una volta, all’estero, le tecniche...
- Advertisement -


Ricevi notizie ogni giorno


Confindustria News