Home Autori Articoli di Bazar delle Follie di Piero Formica

Bazar delle Follie di Piero Formica

Bazar delle Follie di Piero Formica
177 ARTICOLI 0 Commenti

Sognando il Pentagono (che non c’è)

Il Bazar delle Follie reclama a gran voce che la mano pubblica sia più generosa nel destinare denaro alla ricerca scientifica. È con voce roboante che al Bazar ricorre spesso la parola “Pentagono”. Il richiamo è al Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d'America. I proprietari del Bazar, i nostri decisori politici, esaltano le magnifiche sorti e progressive della...

Colloquio (onirico) tra Renzi e Adam Smith

Volendo correre a tutto campo sul terreno delle riforme, il governo è inciampato nella buca della scuola. Figuriamoci cosa potrebbe accadere se Renzi decidesse di prendere di petto la lungamente dibattuta e mai risolta questione universitaria. Un anticipo di quanto potrebbe accadere si è avuto giorni fa quando un redivivo Adam Smith ha bussato alla porta del nostro Primo...

Michelangelo e la Grande Trasformazione

Al titolare del Bazar delle Follie, rivolgiamo questa domanda: chi è il dio dei venti della nuova imprenditorialità? Sono i politici, gli incombenti nei mercati o, ancora, gli interessi particolari saldamente radicati nella società civile? E se, invece, come noi pensiamo, si fosse quel dio incarnato nelle persone appassionate – più o meno giovani, ma tutti di talento –...

Ad Astra, la #buonascuola di Elon Musk

Il Bazar delle Follie vende di tutto; è anche coinvolto nei servizi educativi. Se volete che i vostri figli siano invischiati nelle lotte scolastiche tra rifomisti renziani e controriformisti di varia estrazione, allora fate loro frequentare le scuole del Bazar. Siate tanto ambiziosi da puntare a saltare il fosso? Rivolgetevi a Elon Musk, destinazione Los Angeles. Musk è l’imprenditore...

La paura e l’urgenza di scombinare puzzle

Da sempre, nel reparto Politica del Bazar delle Follie si recita la commedia Il puzzle del “tassa & spendi”, tanto raffinata per i politici che la recitano quanto dannosa per i contribuenti che vi assistono. Per quanto ancora quella recita sarà in cartellone? Il passaggio da un’economia del lavoro centrata sulla ricerca di un posto di lavoro all’economia dell’imprenditorialità...

Perché è il tempo di audaci sperimentatori

Cosa diceva e scriveva John Maynard Keynes al tempo della Grande Depressione? Nei suoi Essays in Persuasion, così si esprimeva: “Stiamo mancando le nostre opportunità, non riuscendo a trovare sbocco al

Le impensabili strade dell’ignoranza creativa

In Italia l’eccessivo interventismo statale ha innescato un trend crescente di tasse e

Audaci e non lineari, idee per il mondo nuovo

È un inganno il pallottoliere digitale che i frequentatori del Bazar delle Follie possono usare per conoscere la ‘verità’ sull’andamento futuro dell’economia. Osservare o interpretare i fatti che danno ragione alle

Il (debole) muro della politica industriale

Nella sala cinematografica del Bazar delle Follie si continua a proiettare “La grande illusione della politica industriale”. Nel film di Jean Renoir, “La grande illusione”, il capitano Boëldieu e il tenente

Bandi per startup? Utili solo ai burocrati 2.0

  Nel Bazar delle Follie si trova un apposito settore dedicato alla politica economica. Nei suoi scaffali si trovano le misure governative confezionate dai decisori politici. L’etichetta che accompagna ciascuna misura indica informazioni difficilmente comprensibili alla gente comune. Quello dei decisori è, infatti, un linguaggio la cui comprensione è destinata a pochi. Tra questi ultimi c’è una ristretta minoranza...
- Advertisement -

Guarda la newsletter di oggi


Guarda Confindustria News




Infotraffico del 18 Febbraio 2019












Almanacco della Campania 2018

Scarica pdf

 

Ultime Notizie