Home Autori Articoli di Diario Liberale di Roberto Tumbarello

Diario Liberale di Roberto Tumbarello

Diario Liberale di Roberto Tumbarello
204 ARTICOLI 0 Commenti
Roberto Tumbarello, giornalista professionista, laureato in Giurisprudenza, ha tre figli e sei nipoti. Medaglia “pro merito” del Consiglio d’Europa, di cui è stato portavoce in Italia per tanti anni, è esperto in Comunicazione e Diritti umani. È stato redattore e inviato speciale di diversi quotidiani e periodici a vasta tiratura. Ha chiuso la carriera come direttore del “Giornale di Napoli”. Tra le sue ultime pubblicazioni di successo: “Gesù era di destra o di sinistra?” (Sapere 2000, 2009), “Si salvi chi può” (Edizioni Radici, 2012), “O la borsa o la vita” (Armando, 2014), "Viaggio nella vita" (Armando 2017), attualmente in libreria.

Se scoprissimo che Gesù era piuttosto scuro di pelle, dovremmo rinnegarlo?

Il governo protestò giustamente contro l’ONU che intende mandare un’ispezione per controllare se l’Italia è davvero razzista. Perché sprecare tempo e soldi, e scomodarsi? Basta leggere i giornali. A Torino due famiglie di 11 persone che festeggiavano 4 ragazzi down sono state invitate a lasciare il ristorante. Il comune di Codroipo, cittadina in provincia di Udine, ha deliberato che...

La borghesia dal gilet giallo legittima la violenza dei black bloc

Sono in molti ad ammirare i francesi che protestano per il “caro benzina”. Le persone che, invece, sembrano apatiche sono più sagge. Le dimostrazioni di popolo, che, nelle intenzioni degli ingenui, sono pacifiche, legittimano i facinorosi che le trasformano in guerra contro lo stato. Si creano incidenti, non per rivendicare diritti o per denunciare abusi, ma per incendiare, violentare...

Solo i governi di coalizione garantiscono democrazia e libertà

Dopo il ventennio nessuno, nei 74 anni di Repubblica, è mai riuscito a governare da solo. Nemmeno la DC, che, con la legge truffa del 1953, tentò di eliminare l’opposizione. Neppure Berlusconi, che, nell’epoca d’oro, fece sognare gli italiani con le sue ricchezze. Allora gli elettori ricordavano il pericolo dell’uomo solo al comando. Adesso, pur vivendo quasi tutti mediamente...

Come mai più poveri ci sono, più aumentano i miliardari?

Tutti si scandalizzano per il proliferare di poveri in Italia. Sono oltre cinque milioni. 1.2 di minori. Nessuno si stupisce che aumentino i miliardari, che non mettono mano alla tasca. Com’è possibile che in un paese così ricco, ci sia gente che non ha da mangiare, né indumenti per coprirsi e neppure un tetto, che non ha potuto studiare...

Senza rendersene conto alcuni senatori del M5S spianano la strada all’avversario

C’è già il PD a facilitare l’ascesa di chi vorrebbe governare da solo. Gli ha messo il M5S tra le braccia. Ed è pericoloso. Il paese può finire in miseria o in guerra. Molti non lo capiscono e si ostinano a tifare per il partito del cuore. Credono di vincere. Non gli importa del futuro. Ma lei, Cap. De...

Naufraghi in pieno oceano, ci divertiamo a bucare la scialuppa di salvataggio

Soltanto Il 44% degli italiani, sono affezionati all’Europa, sperano di rimanerci e vogliono l’euro. Gli altri si dividono equamente tra incoscienti, che vorrebbero uscirne, e indecisi. Gli inglesi, invece, pur avendo una moneta forte, sono pentiti della Brexit e vorrebbero rientrarci. Figuriamoci la Lira sfidare i mercati. Anche nel giugno del 1940 c’era una percentuale di esaltati che applaudiva...

Conviene studiare perché l’ignoranza è più colpevole della disonestà

È andata proprio come la racconta Salvini. Conte leggeva e Di Maio verbalizzava. Né l’uno né l’altro, però, capivano che il testo era diverso da quello convenuto. Anziché la descrizione, Tria aveva inserito articoli del codice. E chi li conosce? Seppure uno professore di diritto, l’altro stewart allo stadio San Paolo, non si resero conto, poveretti, che approvavano un...

Pazienza, non conoscere la storia. Ma neppure il catechismo?

Se avessero lasciato parlare Gesù a una dozzina di pescatori, senza prenderlo sul serio, oggi non saremmo cristiani. Non esisterebbero il Papa né il Vaticano e neppure un miliardo di fedeli. Un processo ingiusto e il martirio lo hanno reso immortale. Lo stesso esperimento, 2018 anni dopo, si sta tentando per rabbia a Riace. Si mette in croce un...

Da Capo Passero e Lilibeo ci illudiamo di vedere la Madonnina, invece è l’Africa

Ci pesa tanto essere terroni. Vorremmo dimenticarlo e, magari, considerarci padani. Oggi persino la Confindustria, seppure il presidente sia meridionale. Non ne abbiamo le qualità e neppure l’orgoglio. Crediamo che basti votare per la Lega, come fanno per integrarsi i nostri conterranei costretti a emigrare. Non sappiamo difendere la nostra identità, né cultura e tradizioni ereditate dagli antenati. Il...

Come mai la Lega cresce, mentre Di Maio perde sempre più consensi?

Eppure gli va riconosciuto il merito di avere interrotto un sistema iniquo. Avrebbe dovuto preoccuparsi in questi anni di creare una classe dirigente, che neppure la Lega ha. I ministri dell'Economia e degli Esteri glieli ha forniti il Capo dello Stato. In molti settori non hanno uomini di competenza, tanto che per il ministero dell'Ambiente sono ricorsi a un...
- Advertisement -

Guarda la newsletter di oggi


Guarda Confindustria News




Infotraffico del 18 Febbraio 2019












Almanacco della Campania 2018

Scarica pdf

 

Ultime Notizie