Home Autori Articoli di I nipotini di Hayek di Società libera

I nipotini di Hayek di Società libera

I nipotini di Hayek di Società libera
84 ARTICOLI 0 Commenti

Sanzioni Usa, sono un boomerang

di Mario Lettieri* e Paolo Raimondi** A marzo si vota anche in Russia, non solo in Italia. A Mosca le cose non sembrano così incerte come a Roma: la rielezione di Vladimir Putin a presidente della Federazione Russa sembra scontata. Ma, dopo le mosse dei grandi attori mondiali a Davos sul commercio internazionale, sul protezionismo e sui futuri scenari finanziari...

Quando la proprietà è un furto

di Pietro Di Muccio de Quattro Scusate l’autocitazione, ma, poiché gli estimatori me ne magnificano l’efficacia, mi lusingo di ripeterla, essendo pure strettamente attuale e forse in Italia sempre attuale, da quando la Costituzione ha stabilito che la proprietà privata non “è” una funzione sociale, ma “ha” una funzione sociale. Dunque la citazione è questa: “Quando la proprietà è...

Nous Voulons

di Marco Antonio Patriarca I napoletani del 1799 li chiamavano “i nuvoloni”; erano gli occupanti francesi, giacobini a metà illuministi, che nelle piazze e piazzette gremite da piccole folle di curiosi, anche se non parlavano francese, ascoltavano rapiti “.. nous voulons.. nous voulons.. nous voulons..” Volevano cambiare tutto dell’amministrazione borbonica, anche i giorni del calendario. Anche...

Autostrade: Incrementi di pedaggi senza giustificazioni

di Giorgio Ragazzi Quest’anno l’incremento medio dei pedaggi autostradali è straordinariamente elevato, 2,74%, ed appare immotivato ed incomprensibile a fronte di un’inflazione che si è attestata sullo 0,5%. Secondo il Ministero delle Infrastrutture gli aumenti dei pedaggi oltre l’inflazione sarebbero dovuti alla necessità di remunerare gli investimenti. Non si capisce però quali siano questi grandiosi investimenti, visto che questi in...

Inflazione al 2%: un miraggio. Anche il Qe è stato un fallimento

di Mario Lettieri* e Paolo Raimondi** Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, e la presidente della Federal reserve americana, Janet Yellen, nelle loro brevissime dichiarazioni prenatalizie hanno fatto a gara a parlare dell'inflazione che non c'è. Per loro una vera ossessione. A nostro avviso è la dimostrazione della mancanza di una corretta valutazione della situazione economica e finanziaria...

Troppo ricca la proroga della concessione autostrade

di Giorgio Ragazzi Il Ministero delle Infrastrutture ha pronta un’altra proroga, quella della concessione della società Autostrade per l’Italia (ASPI), assai più rilevante delle precedenti. L’occasione è il cosiddetto “Passante” di Genova, un progetto da 4,3 miliardi che l’ASPI si impegna a costruire (entro il 2028) e a finanziare assieme ad altri investimenti per un totale di 7,8 miliardi...

Una speranza storica

di Pietro Di Muccio de Quattro Son cent’anni dacché nel 1917 Prezzolini redasse il suo personale “Codice della vita italiana” in cui giudicava “l’Italia una speranza storica che si va facendo realtà” (Giuseppe Prezzolini, Il Meglio, Milano, 1971, pag. 194). È rimasta “speranza”? È divenuta “realtà”? Certo è che la sua religione civile rimane esemplare ed attuale: “Io ho fede nell’Italia...

L’imbroglio mediatico

di Pietro Di Muccio de Quattro * Ci fu un tempo, quando i “compagni” d’una volta pretendevano una riparazione non dovuta, che le parole della politica aleggiavano tra le nebbie dell’ambiguità. Per esempio, chiamavano “lottizzazione” la spartizione delle cariche dalle quali erano esclusi (pochissime!). Mentre, se le cariche toccavano anche a loro (quasi sempre!), la stessa spartizione la nobilitavano con...

Salvate il soldato Matteo

Il ricordo del film di Steven Spielberg, con il rifiuto del soldato Ryan di abbandonare la sua compagnia a seguito di tragiche notizie familiari, sovviene a proposito della caparbietà del segretario del PD, delle confuse notizie provenienti dalla galassia politica alla sua sinistra e degli scricchiolii della minoranza del suo partito. Nella nostra news del 12 dicembre 2016 "Dimissioni...

Il male delle leggi

di Pietro Di Muccio de Quattro Ho sottolineato spesso, ma invano, che molte disposizioni costituzionali sono di per sé il problema, perché equivoche e anfibologiche, quando non addirittura contraddittorie. Men che servire a proteggerci, come dovrebbero se la Costituzione fosse una Carta liberale, rappresentano la via d’accesso attraverso la quale la cattiva politica (di sinistra, di destra, di centro, in questo...
- Advertisement -

Guarda la newsletter di oggi


Guarda Confindustria News





Vai allo speciale



Infotraffico del 15 Gennaio 2019













Almanacco della Campania 2018

Scarica pdf

 

Ultime Notizie