Home Autori Articoli di Streets Of New York di Filomena Troiano

Streets Of New York di Filomena Troiano

Streets Of New York di Filomena Troiano
23 ARTICOLI 0 Commenti

A Central Park un’oasi nascosta da ottanta anni riapre al pubblico

Al tempo in cui un emendamento aveva appena cancellato il Proibizionismo e la Grande depressione aveva raggiunto il suo picco, New York nascondeva un piccolo segreto: una penisola di sedicimila metri quadratI ( 4 acri ) all’interno di Central Park, il cui accesso era vietato al pubblico. Era il 1934 e per decisone dell’allora commissario dell’ente parchi, Robert Moses,...

Pagine di storia / Perchè New York si chiama “Grande mela”?

Il fascino di una città come New York deriva come si sa da molteplici ragioni. Delle tante, una è sicuramente legata ai soprannomi che le vengono attribuiti. Tra questi, è accertato, il piú comune rimane Big Apple, la grande Mela. Liberty City, Gotham City, la città che non dorme mai, nonché capitale del mondo, sono gli altri nomi con...

Manhattan, l’ultimo click è a matita

Una gigantesca foto di Manhattan, non di quelle delle sue lunghe avenue affollate, nè dello skyline di notte ripreso da una finestra altissima. Un’immagine invece degli 8.4 milioni di abitanti che la vivono e la percorrono quotidianamente, e non catturata in uno scatto digitale bensì ripresa da una più semplice matita da disegno. Magari più di una. Pensiero ambizioso, se non folle,...

Arte e dintorni/ New York City: patria di musei

New York City è la città di alcuni dei musei più noti al mondo: il MoMA, il Met, il Whitney, il Guggenheim e tanti altri. Ma il Museum Mile, porzione di strada della 5th Avenue, non è l'unico luogo che brulica di certe meraviglie. Effettivamente, andando in giro per Manhattan, e quartieri limitrofi, si incontrano un numero enorme di...

Foto curiosità/ Ai cani di New York la messa in piega si fa a domicilio

Sessantadue miliardi di dollari è quanto spendono gli Stati Uniti, ogni anno, per la cura dei propri animali domestici. Cani, gatti, pesciolini di acqua dolce e salata, rettili e coniglietti la cui dedizione comprende visite veterinarie, alimenti, tolettatura, guardaroba e svariati gingilli. Di questi 72 miliardi, ben 7.5 (con un aumento del 6.6% nel 2015 e previsioni più...

Pagine di storia / Prima di Ellis Island, Castle Garden accolse Houdini e Pulitzer

Sulla punta meridionale di Manhattan, oggi Battery Park City, tra il 1850 e il 1890 attraccarono migliaia di navi, lunghi transatlantici carichi di cittadini della vecchia Europa. La striscia di terra sabbiosa era soprannominata Castle Garden, e fu questa la prima porta di ingresso per milioni di emigranti negli Stati Uniti, il varco per il futuro sogno americano. Un...

Arte e dintorni/ Invito a casa di Spiderman e Capitan America

Invincibili, paladini della giustizia, coraggiosi e con un carisma farcito da auto da sogno, i supereroi dei fumetti animano l’infanzia, l’adolescenza e perfino l’età adulta delle generazioni di ieri e di oggi. Fenomeno culturale nato a New York alla fine del 1930, sulla base di archetipi mitologici, i protagonisti dei fumetti si sono trasformati in una significativa forma d'arte...

La primavera a New York: una festa di ciliegi

Chi vive a New York sa che l’arrivo della primavera coincide con un evento singolare, i ciliegi in fiore. Il Cherry Blossom, la fioritura appunto, con migliaia di alberi, non solo è un evento attesissimo che con i suoi petali bianco/rosati spazza via il tono grigio dell’inverno, ma rappresenta anche un importante avvenimento storico. Nel 1912 infatti, per celebrare...

Curiosità/ Gli otto ristoranti più bizzarri di New York

Come potrebbe confermare ogni nuiorchese, la scena culinaria della città soddisfa qualsiasi palato, con i ristoranti più invitanti, più famosi, più gustosi, più costosi. Per i meno esigenti, per gli amanti delle stelle Michelin, inclusi i più radicali dei buongustai, ed è impossibile non trovare una preferenza o una valida alternativa. Ma cosa succede se il menu prevede un...

Arte e dintorni/ Il Metropolitan Museum disloca per opere imperfette

New York è più bella con un nuovo museo, The Met Breuer. Da domani 18 marzo l’ala di Arte Moderna e Contemporanea del Metropolitan Museum of Art trasloca e si mette in mostra nella vecchia sede del Whitney Museum, all’angolo della 75esima Strada su Madison Avenue. L’esordio è affidato a due rassegne, Unfinished: Thoughts Left Visible e l’indiana Nasreen...
- Advertisement -

Guarda la newsletter di oggi


Guarda Confindustria News





Vai allo speciale



Infotraffico del 15 Novembre 2018












Almanacco della Campania 2018

Scarica pdf

 

Ultime Notizie