Auto a tutta velocità contro un palo, cinque ragazzi muoiono in un incidente vicino Roma

809

Saranno acquisiti dai carabinieri i filmati delle telecamere di sorveglianza presenti nella zona dell’incidente di questa notte, a Fonte Nuova, vicino Roma, in cui sono morti 5 ragazzi. In base alle prime ricostruzioni l’auto su cui viaggiavano i giovani, una Fiat 500 bianca, a causa della velocità, si sarebbe schiantata prima contro un palo della luce al bivio tra la Nomentana e via IX novembre, nei pressi dell’ufficio postale di Fonte Nuova, scontrandosi poi contro un albero e ribaltandosi più volte sulla strada. Non ci sarebbero altre autovetture rimaste coinvolte. Sulla vicenda, la procura di Tivoli ha aperto un fascicolo per omicidio stradale a carico di ignoti.  Il sindaco di Fonte Nuova ha annunciato il lutto cittadino nel giorno in cui si svolgeranno i funerali.

Calcio e viaggi, vittime insieme da sempre
La passione per il calcio, i viaggi insieme e la spensieratezza dell’età. Dai profili social dei ragazzi morti nel drammatico Incidente di questa notte a Fonte Nuova emerge una amicizia che li legava da anni, da quando erano adolescenti. Il gruppo, in base a quanto si apprende, stava tornando da una serata trascorsa insieme per festeggiare i 17 anni di Flavia Troisi, una delle due ragazze decedute nello schianto. In auto c’era Alessio Guerrieri, nato a Tor Lupara, appassionato di calcio assieme a Valerio Di Palo, entrambi morti. Di Palo, dal profilo Instagram, era anche amante del kick boxing. Il gruppo è ritratto anche su una gondola, nel corso di una gita a Venezia in una foto postata sul profilo di Leonardo Chiapparelli, al momento ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Sant’Andrea, e con ogni probabilità alla guida della Fiat 500. Sul social Guerrieri, cugino di Simone Ramazzotti altra vittima, ha pubblicato anche un frase dell’ex allenatore della Roma, Claudio Ranieri: “voglio che giochiate per i vostri compagni. Siamo una piccola squadra, quindi dobbiamo lottare con tutto il nostro cuore, con tutta la nostra anima. Non mi interessa il nome dell’ avversario tutto quello che voglio è che combattiate. Se saranno migliori di noi”.

Disposte le autopsie
Le salme sono al momento all’obitorio di medicina legale della Sapienza.  Saranno disposte le autopsie. La Procura di Tivoli ha aperto un fascicolo per omicidio stradale a carico di ignoti. Le vittime, tutti giovani di Fonte Nuova, si chiamavano Paolo Valerio, Alessio Guerrieri, Simone Ramazzotti, Flavia Troisi e Giulia Sclavo. Il ferito è Leonardo Chiapparelli, di Guidonia Montecelio, è ricoverato in prognosi riservata. Sul luogo dell’incidente, in via Nomentana, sono ancora in corso i rilievi a cura dei carabinieri della stazione di Fonte Nuova e sezione radiomobile della compagnia di Monterotondo.