Auto, dal 2012 aumento del 300% di installazioni di scatole nere

45
L’utilizzo della black box, la scatola nera installata sulle automobili, sarà sempre più incrementato in futuro sia perché riveste un’importanza sempre maggiore nell’infortunistica stradale sia perché aiuterà le compagnie di assicurazioni a confezionare polizze ancora più a misura di cliente. Dal 2012 la diffusione sul mercato del particolare strumento è aumentata del 300% e, al quarto trimestre del 2016, il 19% dei contratti prevede una scatola nera (contro il 16% circa dell’anno precedente), con un aumento su base annua pari a 3,3 punti percentuali. La diffusione delle polizze telematiche è difforme nel territorio: più decisa nelle regioni meridionali e in Sicilia, con punte di oltre il 50% nelle province di Napoli e Caserta. In Campania, infatti, un’auto su due monta una black box. A guidare la classifica, secondo i dati raccolti dall’Ivass nell’ultima indagine realizzata sul settore Rc auto, è la provincia di Caserta, seguita da Napoli e Salerno.