Auto green, Napoli ultima in classifica: richieste giù del 27% nel 2017

24

Nelle citta’ metropolitane sono sempre piu’ gli abitanti attenti alle auto con alimentazione “alternativa”, a cominciare da Palermo che vanta in assoluto l’incremento piu’ elevato per i veicoli di questa tipologia, con ben il +107%, seguito da Bologna (+68%), Roma (+45%), Torino (+34%) e Genova (+33%). Diversamente, in citta’ come Firenze il dato e’ stabile, mentre a Milano la crescita risulta decisamente piu’ contenuta (+18%), segno che l’avvicinamento alla cultura del green non e’ una novita’, ma e’ cominciata prima del 2016. La citta’ meneghina, comunque, con il 12% del totale, insieme a Roma (15%), e’ il territorio che evidenzia anche il piu’ alto numero di richieste a livello nazionale. E’ quanto emerge da un’indagine del Centro Studi di AutoScout24 (www.autoscout24.it), presente all’edizione 2017 del Salone Auto e Moto d’Epoca di Padova.
Se per il sud invece Palermo si mostra in controtendenza e aperta al cambiamento, lo stesso non si puo’ dire per Napoli, che con il -27% si posiziona all’ultimo posto in classifica come percentuale di richieste effettuate nell’anno in corso. Per quanto riguarda le auto d’epoca, tra le citta’ metropolitane piu’ appassionate d’auto d’epoca troviamo al primo posto Firenze, con il +36% di richieste e una fetta di abitanti che al “green” preferisce i grandi classici su strada. Con uno stacco di diversi punti si posizionano Genova (+15%), Milano e Roma (+14%); ma anche Torino (+11%) e Bologna (+8%) non rinunciano al fascino del genere e radunano ancora appassionati.