Auto in controsenso sull’Autostrada per 5 chilometri: due morti nello scontro frontale. Bimbo tra i feriti

81

Avrebbe percorso circa 5 chilometri contromano la Volvo Bianca che questo pomeriggio si è scontrata con una Bmw lungo l’autostrada A7 Milano-Genova, provocando due morti e tre feriti. Le vittime sono entrambi i conducenti. Nell’incidente è rimasta coinvolta un’altra auto, su cui viaggiavano un uomo di 35 anni con il figlio di 4 e la cugina di 34: il bambino e la donna, feriti in modo lieve, sono stati trasportati all’ospedale San Matteo di Pavia mentre l’uomo è stato portato con l’elisoccorso in codice rosso al San Raffaele di Milano. Sull’esatta dinamica dell’incidente indaga la polizia stradale di Milano-Ovest Assago, competente per la tratta in cui si è verificato l’incidente, tra i caselli di Gropello Cairoli e Casei Gerola, in provincia di Pavia. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo alla guida della Volvo, un 46enne, per motivi ancora da accertare ha imbocccato la carreggiata contromano, scontrandosi frontalmente con la Bmw, guidata da una donna di 35 anni, che procedeva regolarmente verso il capoluogo ligure. Entrambi sono morti sul colpo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Pavia con un’autopompa. Gli operatori hanno messo in sicurezza i veicoli, estratto i corpi delle vittime dalle lamiere e collaborato con il personale sanitario per soccorrere i feriti.