Automotive traino per la ripresa: prodotti in Irpinia 8 mln di motori

43
 
Sono otto milioni i motori prodotti tra il 1996 e il 2017 a Pratola Serra presso lo stabilimento della Fiat Chrysler FCA, fabbrica del Gruppo FIAT specializzata nella produzione di motori di media e alta cilindrata. L’importante traguardo è stato raggiunto proprio nei giorni in cui il Centro Studi di Confindustria annuncia che il 2017 si candida a diventare il primo anno, dal 2011, in cui le previsioni di crescita mondiale saranno non solo confermate ma addirittura ritoccate all’insù. Contribuisce a tale crescita, come non accadeva da anni, sia l’Eurozona, sia gli Stati Uniti in cui FCA ha consolidato la sua presenza con importanti investimenti. Anche il mercato nazionale dell’auto cresce a due cifre nel corso del primo trimestre del 2017, con importanti risultati per il settore della produzione italiana. Soddisfazione viene espressa dall’indotto irpino automotive che  in questo quadro di generale ripresa e forte dei processi indotti da Industria 4.0 e dalla digitalizzazione crescente della produzione, potrebbe tornare ad essere al centro delle politiche industriali sia regionali che nazionali, trainando la tanto attesa ripresa economica.