Autotrasporto, da oggi via alle domande: contributi per 36 milioni di euro

62

Apre oggi, 18 settembre, il bando del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti che stanzia contributi a favore delle imprese di autotrasporto merci per il rinnovo e l’adeguamento tecnologico del parco veicolare e l’acquisizione di beni strumentali per il trasporto intermodale. Gli investimenti ammessi sono solo quelli avviati dopo il 1° agosto 2017. Le domande possono presentate fino al 15 aprile 2018 e devono riferirsi ad investimenti già conclusi. L’importo massimo del contributo erogabile per singola impresa non può superare 700.000 euro.

Beneficiari
Possono proporre domanda esclusivamente in via telematica le imprese di autotrasporto di cose per conto di terzi, nonche’ le strutture societarie, risultanti dall’aggregazione di dette imprese, regolarmente iscritte al Ren ed all’Albo Autotrasporto, per il rinnovo e l’adeguamento tecnologico del parco veicolare, per l’acquisizione di beni strumentali per il trasporto intermodale, nonché per iniziative di aggregazione.
Ogni impresa, anche se associata ad un consorzio o a una cooperativa, puo’ presentare una sola domanda di contributo.

Investimenti ammessi
Gli investimenti sono finanziabili esclusivamente se avviati dalla data di entrata in vigore del presente decreto ed ultimati entro il 15 aprile 2018.

Risorse e contributi
Le risorse a disposizione del bando ammontano a 35,9 milioni di euro. L’importo massimo ammissibile per singola impresa non può superare i 700.000 euro, anche in caso di accertata disponibilità delle risorse rispetto alle richieste pervenute.
Per accedere ai contributi c’è una condizione da rispettare: i beni acquisiti non possono essere alienati e devono rimanere nella disponibilità dell’impresa beneficiaria del contributo fino a tutto il 31 dicembre 2019, pena la revoca del contributo.

Scadenza
Le domande vanno inviate dal 18 settembre al 15 aprile 2017.