Avellino, in fiamme l’auto del candidato sindaco del centrodestra: secondo episodio in due settimane

15

“Questa notte qualcuno ha dato fuoco ad un’altra vettura di mia proprietà parcheggiata nel parco del mio condominio. Le fiamme hanno incendiato le vetture vicine e rischiato di estendersi ai fabbricati. Questo atto vile poteva finire in tragedia. Sia io che le forze dell’ordine avevamo sottovalutato l’attentato incendiario della settimana scorsa, pensando ad un fatto accidentale, evidentemente così non è”. Così, in un post su Facebook, il candidato sindaco del centrodestra alle scorse elezioni comunali ad Avellino, Sabino Morano. “Evidentemente – ha sottolineato – sono sotto attacco, evidentemente esiste qualcuno, nella nostra Città, che considera la violenza più irresponsabile e criminale, come quella di stanotte, un metodo per le intimidire posizioni politiche scomode”. “Ho fatto della libertà e dell’indipendenza la cifra della mia attività politica da quando avevo 14 anni, non saranno questi vigliacchi criminali a fermi abbassare la testa”, ha concluso Morano.