Avvicinare giovani al cinema
1,9milioni da Bruxelles

16

Supportare lo sviluppo del pubblico, in particolare quello giovane, e migliorare l’accesso alle opere audiovisive e cinematografiche europee: è l’obiettivo che si pone l’Agenzia europea Eacea (Education, Audiovisual and Culture Executive Supportare lo sviluppo del pubblico, in particolare quello giovane, e migliorare l’accesso alle opere audiovisive e cinematografiche europee: è l’obiettivo che si pone l’Agenzia europea Eacea (Education, Audiovisual and Culture Executive Agency) con l’ultimo bando del programma “Europa creativa che mette sul piatto risorse per 1,9 milioni di euro. Le risorse serviranno a finanziare progetti di alfabetizzazione cinematografica e di audience development che dovranno essere focalizzati su strategie innovative e partecipative per raggiungere il più ampio pubblico di film europei. Partner I progetti di alfabetizzazione cinematografica devono coinvolgere almeno tre partner attivi provenienti da tre diversi Paesi ammissibili al Sotto programma Media e coprire almeno tre lingue diverse. A titolo esemplificativo tali interventi possono contribuire a “esportare” iniziative e azioni di successo da uno ad altri Paesi attraverso attività di networking dedicate, attività di peer-learning, assistenza tecnica, scambio di materiale come film e materiale didattico. Per quanto riguarda le iniziative di audience development, i progetti devono mostrare approcci innovativi allo sviluppo del pubblico nell’era digitale, che superino i tradizionali festival cinematografici e le vecchie prassi di distribuzione, nonché prevedere l’uso di tecniche e strumenti innovativi di promozione come i social media per attrarre efficacemente un pubblico più ampio e giovane. Contributi Il contributo comunitario può coprire fino al 60 per cento dei costi totali ammissibili del progetto che deve avere una durata massima di 12 mesi. Destinatari del contributo per l’azione 1 (alfabetizzazione cinematografica) sono istituti cinematografici, istituti per il patrimonio cinematografico, festival, cineclub e altre organizzazioni attive nel campo dell’alfabetizzazione mediatica e cinematografica, in particolare per i bambini e i giovani; per l’azione 2 (audience development) agenti di vendita, società di distribuzione, festival, emittenti TV, cinema, piattaforme on line e associazioni di promozione cinematografica. Termine Le candidature vanno presentate entro il prossimo 26 marzo. Per la presentazione dei progetti è necessario registrarsi al Portale dei partecipanti per ottenere un “Participant identification code” (Pic). La registrazione è richiesta per tutti i soggetti coinvolti nel progetto (sia il capofila che i partner) e consentirà di inserire informazioni finanziarie e legali relative a tali soggetti. Il codice sarà richiesto per generare l`eForm (formulario elettronico) e presentare la candidatura on line.


Risorse complessive 1,9 milioni di euro Cofinanziamento Fino al 60% delle spese totali Linee d’azione Alfabetizzazione cinematografica Audience development Durata dei progetti Massimo 12 mesi Scadenza 26 marzo 2015