Avvio in calo per le borse europee

35

A cura di Antonio Arricale Avvio in calo per le Borse europee, di nuovo preoccupate per la delicata situazione geopolitica in Ucraina e nella striscia di Gaza. Gli investitori stanno inoltre analizzando A cura di Antonio Arricale Avvio in calo per le Borse europee, di nuovo preoccupate per la delicata situazione geopolitica in Ucraina e nella striscia di Gaza. Gli investitori stanno inoltre analizzando a mente fredda i dati trimestrali a luci e ombre diffusi nella notte da Microsoft e Apple. Così sulle prime battute Milano cede lo 0,41%, Parigi lo 0,25% e Londra lo 0,26%. Francoforte oscilla attorno alla parità. A Milano vanno giù le Stmicroelectronics (-2%) nonostante l’annuncio del ritorno all’utile nel secondo trimestre, con profitti per 38 milioni di dollari a fronte di perdite per 24 milioni del primo trimestre e per 152 milioni nello stesso periodo del 2013. Telecom Italia argina le perdite allo 0,17% mentre il mercato si interroga sulle mosse che la società farà in Brasile, dove secondo indiscrezioni del Sole 24 Ore si è recato l’ad, Marco Patuano. Sono deboli le banche, fatta eccezione di Mps che sale dello 0,6%. Sono inoltre in controtendenza le Fiat (+0,13%) e le Pirelli (+0,26%) Sul fronte dei cambi l’euro rimane debole sul biglietto verde: vale 1,3465 dollari (ieri 1,3464). La moneta unica passa di mano a 136,51 yen (136,69), mentre il rapporto tra dollaro e yen si attesta a 101,404 (101,51). Per quanto riguarda il petrolio, il future settembre sul Wti scambia a 103,89 dollari al barile, in calo dello 0,67%. Borse asiatiche Tokyo chiude in lieve calo Le crisi geopolitiche di Ucraina e Medio Oriente continuano a condizionare il corso dei listini azionari asiatici. L’indice Nikkei della borsa di Tokyo ha chiuso in lieve calo dello 0,07% mentre il più ampio paniere Topix ha ceduto lo 0,04%. Tra le altre borse asiatiche, Seul lima lo 0,05% mentre Taiwan guadagna lo 0,62%. Miste le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le contrattazioni, con Hong Kong che sale dello 0,67%, Singapore avanza dello 0,60% e Bangkok dello 0,79%. Tonica anche Jakarta con un +0,48% mentre Shangai segna un rialzo dello 0,33%. Rimane sulla parità Kuala Lumpur +0,02%. Borsa Usa Wall Street ieri ha chiuso in rialzo su trimestrali e dati macro (DJ +0,36%) Tra i settori hanno guadagnato tecnologici, health-care ed energetici, in calo i beni di prima necessita’ e le utilities. Dopo la trimestrale Chipotle Mexican Grill ha guadagnato il 12% mentre Coca-Cola ha perso il 2,9%. Tra i migliori della seduta si segnala Herbalife che è balzata di oltre il 25%, registrando la migliore performance giornaliera della sua storia. Nel reddito fisso, i Treasury hanno recuperato le perdite dell’apertura per chiudere in positivo beneficiando dei timori per i conflitti in Ucraina e Medio Oriente. Il rendimento del benchmark decennale si è attestato al 2,47 per cento. Sui mercati valutari, l’euro è sceso a 1,2463 dollari, il biglietto verde ha guadagnato contro lo yen a 101,43 e contro il franco svizzero a 0,9023. La sterlina è calata a 1,7063 dollari. Italia Avvio in rosso per Piazza Affari L’indice ftse Mib segna un -0,53% a 20.763 punti, mentre l’All Share registra un -0,20% a 22.085 putni. Apertura stabile per lo spread fra Btp e Bund. Il differenziale segna quota 161 punti contro i 160 della chiusura di ieri. Il rendimento espresso è pari al 2,47%. Euro stabile sul dollaro dopo che ieri la divisa Usa aveva raggiunto i massimi degli ultimi 8 mesi. La moneta unica rimane così a quota 1,346 e si indebolisce rispetto alla sterlina a 0,788 e allo yen (-0,1% a 136,5). Oro in lieve calo sui mercati asiatici. Il metallo con consegna immediata scende a quota 1307 dollari l’oncia rispetto ai 1312 segnati ieri quando le quotazioni erano poi scese progressivamente in area 1307 dollari.


I dati macro attesi oggi Mercoledì 23 luglio 2014 03:30 AUD Indice dei prezzi al consumo (Trimestrale) 03:30 AUD Indice prezzi al consumo destag. (Trimestrale) 03:30 AUD IPC (Annuale) 10:30 GBP Approvazioni delibere di mutuo BBA 10:30 GBP Verbali dell’incontro dell’MPC 13:45 GBP Discorso del Governatore BOE Carney 14:30 CAD Vendite al dettaglio beni essenziali (Mensile) 14:30 CAD Vendite al dettaglio (Mensile) 23:00 NZD Annuncio del tasso d’interesse 23:00 NZD RBNZ Valutazione Tassi