Azimut, via alla scissione

58


Con riferimento alla decisione del cda di Azimut Holding di approvare l’avvio di un processo di riorganizzazione che include la trasformazione di imprese di investimento in Sgr, con una nota Azimut informa che “é stato depositato l’atto di scissione di Azimut Consulenza Sim in Azimut Capital Management. Per effetto della scissione, come già comunicato al mercato, l’intero patrimonio e tutti gli importi giuridici attivi e passivi di Azimut Consulenza Sim vengono trasferiti ad Azimut Capital Management, Azimut Financial Insurance e la neo costituita Azimut Partecipazioni. Si segnala inoltre che è stata completata anche la trasformazione di Cgm Italia Sim in Cgm Italia”. Avendo quindi completato tutti i passaggi della riorganizzazione già sottoposti e approvati dalle autorità competenti, “attendiamo -prosegue la nota di Azimut- la cancellazione da parte di Banca d’Italia del Gruppo Azimut dall’albo di Sim. Come già comunicato, entro 30 giorni dalla cancellazione verrà corrisposto il restante dividendo pari a 1 euro per azione”. Pietro Giuliani, presidente di Azimut Holding, commenta ”siamo ‘all’ultimo miglio’ per poter far tornare a splendere la ‘stella’ di Azimut come merita. Colgo l’occasione per dare pubblicamente il benvenuto a Sergio Albarelli come nuovo ad della holding, e per augurare un buon lavoro ad Alessandro Capeccia che verrà proposto come co-ad, insieme a Paolo Martini, nella Azimut Capital Management. Non aggiungo altro poiché come nella storia di Azimut negli ultimi 26 anni, saranno i fatti ed i relativi numeri a parlare.”