Azioni Poste Italiane: tutto quello che devi sapere

216

 

Sempre più persone si mostrano interessate all’acquisto di azioni e ad entrare nel mondo del trading online come investitori. Tra i titoli che più fanno gola qui in Italia, troviamo sicuramente quello di Poste Italiane.

Poste Italiane è una realtà solida e stabile nel panorama italiano, che vede una crescita costante da diversi anni. Infatti se fino agli anni 80  poste Italiane era semplicemente una società che permetteva lo scambio e la spedizione di lettere, pacchi, cartoline o anche di pagare le bollette o aprire buoni, dopo la privatizzazione avvenuta negli anni 90 le cose sono decisamente cambiate.

Infatti questa è diventata una Spa quotata alla Borsa di Milano e ha cominciato a fornire diversi servizi aggiuntivi a quelli classici già elencati, anzi si può dire che questi sono  quasi stati messi in secondo piano. Infatti adesso Poste Italiane è un vero e proprio istituto di credito e i servizi postali sono sempre più spesso affidati a privati che si distinguono per puntualità e velocità di servizio.

Inoltre anche i buoni fruttiferi sono sempre meno utilizzati dato che i tassi di interesse sono crollati, mentre per quanto riguarda i pagamenti di bollette ormai questi vengono effettuati anche nei tabaccai, nei punti Sisal o online. In più Poste Italiane ha da dieci anni introdotto la propria offerta di utenza mobile, anche se negli ultimi anni questa ha avuto un certo calo.

Alla luce di quanto detto la domanda sorge spontanea: come comprare azioni di Poste Italiane? E, soprattutto, conviene farlo? Vediamolo insieme nei prossimi paragrafi.

Come comprare azioni Poste Italiane conviene?

Per comprare azioni Poste Italiane bisogna prima di tutto scegliere la giusta piattaforma di trading online. Questa deve non solo adattarsi alle esigenze del trader, ma anche rispondere a dei canoni oggettivi piuttosto importanti.

Queste devono infatti essere dotate delle autorizzazioni CONSOB e CySec, che garantiscono sicurezza al trader e che permettono di operare sul mercato italiano ed europeo in libertà. È importante inoltre scegliere quelle piattaforme di broker online che hanno i costi più contenuti e l’interfaccia di più semplice utilizzo, nonché quelle che offrono i migliori servizi per poter fare trading al meglio e in sicurezza.

A questo proposito possiamo elencare alcune di queste piattaforme che hanno tutte zero costi di commissione (il trader dovrà pagare soltanto i costi di spread) e che hanno tutte le autorizzazioni necessarie. Vediamole insieme.

  • eToro: questa è sicuramente la piattaforma più conosciuta al mondo, grazie ad un forte campagna pubblicitaria, una interfaccia molto intuitiva e anche una serie di strumenti peculiari da essa offerti, come il Copy Trading e il Social Trading. In più offre la possibilità di aprire un conto demo gratuito per fare pratica.
  • Trade.com: questa piattaforma ha un’ampia area didattica che permette anche al trader più inesperto di imparare a investire consultando anche gli e-book messi a disposizione.
  • Forex TB: il servizio peculiare messo a disposizione da questo trader è rappresentato dai segnali di trading gratuiti, overo da notifiche che la piattaforma invia al trader per indicargli quando potrebbe essere un buon momento per investire.

Questi erano solo tre esempi, ma le piattaforme di broker online degne di nota sono molte di più. Dopo averne scelta una è opportuno scegliere se si voglia investire tramite CFD o DMA. Dopodiché è fatta e si può cominciare a fare trading.

Investire in azioni Poste Italiane conviene?

Quello di Poste Italiane è un gruppo solido che offre una pluralità di servizi differenti, che ha anche fatto in modo di mettersi al passo coi tempi e aprirsi maggiormente al mondo del web.

Soprattutto da quando l’azienda è stata privatizzata ci sono stati dei grossi miglioramenti e la costante crescita delle prestazioni ha portato ad una parallela crescita del titolo Poste Italiane in borsa. Alla luce di questo dunque sembrerebbe conveniente investire nelle azioni Poste italiane, se ciò viene fatto con le giuste piattaforme e con responsabilità.