Azzurri ko all’88°, Spagna in finale di Nations League

36

ENSCHEDE (OLANDA) (ITALPRESS) – La Spagna batte l’Italia 2-1 e si qualifica per la finalissima di Nations League contro la Croazia, in programma domenica al De Kuip di Rotterdam. Nello stesso giorno la Nazionale azzurra invece dovrà accontentarsi del match per il terzo o quarto posto contro l’Olanda. Sono le reti di Pino e Joselu a vanificare il momentaneo pareggio di Immobile e a permettere alle Furie Rosse di bissare il successo in semifinale del 2021, quando a San Siro Gavi e compagni chiusero la striscia di imbattibilità degli uomini di Mancini, prima di uscire sconfitti nel match decisivo con la Francia. Stavolta ad Enschede il Ct azzurro schiera una formazione più guardinga, con i rientranti Zaniolo e Immobile come unici riferimenti offensivi del 3-5-2. Nella cornice del Twente Stadion di Enschede – dopo un minuto di silenzio in memoria di Silvio Berlusconi -, il risultato si sblocca al 3′. Un pasticcio di Bonucci spalanca la porta a Yeremi Pino che a tu per tu con Donnarumma non sbaglia. All’11’ però, su un tiro di Zaniolo, è un tocco di mano in area dell’esordiente Le Normand a regalare a Immobile il rigore che vale l’1-1.
Dieci minuti dopo Frattesi va in gol sulla verticalizzazione di Jorginho, ma il Var cancella il vantaggio azzurro per fuorigioco. Come nel primo tempo, anche ad inizio ripresa è la Spagna a partire meglio: al 49′ Asensio pesca in area Merino ma da due passi Donnarumma nega il gol d’istinto e sulla ribattuta Morata non trova la porta. Il portiere del Psg è meno preciso in uscita al 52′, ma Rodri in acrobazia lo grazia. Al 65′ è decisivo anche Unai Simon: cross di Zaniolo, Frattesi calcia a botta sicura e il portiere dice no con un gran riflesso. Fatica ad entrare in partita Federico Chiesa, entrato al posto di Immobile. Il Ct spagnolo De la Fuente invece indovina il cambio: Joselu prende il posto di Morata e sfrutta un tiro deviato di Rodri per battere Donnarumma e regalare alla Spagna la seconda finale della Nations League.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).