Bagnoli, de Magistris: In passato sperperi e inefficienze

29
in foto Luigi de Magistris, sindaco di Napoli

“Avevamo sempre sostenuto, pur non sapendo i dati precisi, che su Bagnoli, prima del nostro arrivo, c’è stato un grande sperpero di denaro pubblico, inefficienze. Ora c’è un’intesa istituzionale tra Governo nazionale, Città di Napoli e Regione Campania per rilanciare Bagnoli attraverso la bonifica integrale”. Lo dice all’Ansa il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, all’indomani della pubblicazione da parte di Invitalia dei risultati delle caratterizzazioni di una parte del sito. De Magistris, che parteciperà alla riunione della cabina di regia in programma a Napoli il 21 dicembre alla presenza del Ministro De Vincenti, evidenzia che “Governo e Comune stanno lavorando alacremente per rispettare il cronoprogramma”. Durante la riunione – a quanto riferito – si farà il punto della situazione anche sul fronte delle risorse economiche necessarie per realizzare la bonifica integrale che prevede anche la rimozione della colmata. “Stiamo lavorando – conclude – in uno spirito di leale cooperazione istituzionale e in particolare Governo nazionale e Città di Napoli stanno facendo un lavoro storico. Finalmente si parla di realizzare una bonifica seria e non a chiacchiere di uno dei siti più importanti e strategici per la città e il Paese”.