Bagnoli, Di Maio su nomina Floro Flores: Se c’è conflitto d’interesse non si fa

87
In foto Luigi Di Maio

“Se su Floro Flores ci fosse conflitto di interesse non sarebbe possibile la nomina”. Lo ha detto il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, in merito alla nomina dell’imprenditore napoletano Francesco Floro Flores a commissario per la bonifica e la rigenerazione dell’area ex Italsider di Bagnoli. Sulla nomina di Floro Flores, ha sottolineato Di Maio, “non c’è alcun asse con de Magistris. Abbiamo individuato una persona, il ministro Lezzi l’ha individuata tra le persone che vogliono bene a Napoli. E’ chiaro che se ci fossero conflitti di interesse non sarebbe possibile neanche la nomina. Per far risorgere Bagnoli abbiamo bisogno di persone che vogliono bene a Napoli. E’ il requisito principale che abbiamo individuato, insieme alla grande competenza”. Sulla conferma della struttura commissariale Di Maio sottolinea che “ce la siamo trovata. Abbiamo tolto uno che aveva messo Renzi prima, ora stiamo portando avanti un’opera di bonifica di rilancio con una persona di cui ci fidiamo”.