Bagnoli, il ministro Lezzi ai Comitati: Martedì incontriamoci a Roma

29
In foto Barbara Lezzi

“Martedì alle 15 ci vediamo a Roma. Il mio ufficio è grande, vi aspetto”. È quanto ha detto il ministro per il Sud, Barbara Lezzi, ai comitati che manifestavano fuori alla porta del parco di Bagnoli, dove è in corso una visita del ministro. Parlando con un portavoce dell’assemblea popolare Bagnoli Libera, Lezzi ha detto di voler accogliere la richiesta di avviare un “percorso partecipato” sul futuro del Sin di Bagnoli-Coroglio. A chi contestava al governo di non aver rispettato gli impegni presi sulla Tav e la Tap, la titolare del Mezzogiorno ha detto che il M5S “le posizioni le ha mantenute. Non fatemi confondere da alcune cose che si ascoltano…”. A quanto apprende la Dire, da Napoli partiranno per Roma alcuni pullman per dare la possibilità ad almeno un centinaio di attivisti di incontrare il ministro. “Facciamo appello alle tante famiglie, ai lavoratori, ai disoccupati di Napoli – dice Eddy Sorge di Bagnoli Libera – perchè questa partita la possiamo vincere. Non avendo fiducia di nuovi o vecchi governi, l’unica cosa su cui possiamo fare affidamento e’ la nostra forza. Quindi, martedi’ andremo tutti a Roma ma a settembre o ottobre vogliamo una mobilitazione popolare per dire a questo governo che bisogna fare presto e bene con le bonifiche reali a Bagnoli, sotto il controllo popolare. Anche questo governo del cambiamento – aggiunge Sorge – ha previsto per oggi solo incontri a porte chiuse. Poi il ministro ci ha ripensato e abbiamo avuto questa veloce interlocuzione. Noi su Bagnoli vogliamo chiarezza”.