Ballottaggi, in Campania affluenza alle urne a mezzogiorno al 13,12%

19


L’affluenza al secondo turno delle amministrative è stata a mezzogiorno del 14.90%. E’ questo il dato definitivo fornito dal ministero dell’Interno in base ai 103 Comuni di cui ha raccolto i dati. Il Viminale ricorda che alla stessa ora al primo turno di due settimane fa si era recato alle urne il 18,82% degli aventi diritto al voto. Oltre 4 milioni di cittadini sono chiamati oggi a votare in 111 Comuni, di cui 3 capoluoghi di regione e 19 capoluoghi di provincia. A mezzogiorno ha votato a L’Aquila il 14,93% degli elettori (la percentuale del primo turno era stata di 19,35), a Catanzaro il 14,08% (22,13% due settimane fa), mentre a Genova ha votato il 14,22% degli aventi diritto (erano stati il 16,10% al primo turno). Questa l’affluenza regione per regione, da nord a sud: Piemonte 15,51% (19,20% al primo turno); Lombardia 14,37% (18,01%); Veneto 15,98% (19,50%); Liguria 14,44% (16,60%); Emilia-Romagna 17,17% (19,14%); Toscana 14,74% (16,66%); Umbria 17% (17,80); Marche 14,62% (16,37%); Lazio 14,23% (18,44%); Abruzzo 14,62% (19,02%); Campania 13,12% (19,92%); Puglia 15,14% (20,24%); Basilicata 16,82% (21,06%); Calabria 13,58% (19,94%); Sardegna 14,75% (19,17%). Le urne sono aperte dalle 7 e si chiuderanno alle 23, le operazioni di spoglio avranno inizio subito dopo. Il Viminale aggiornerà i dati dell’affluenza delle 19 e delle 23.