Banca Generali, torna “Un campione per amico”

45

ROMA (ITALPRESS) – Dal tennis al calcio, dal volley al rugby. Quattro sport e quattro campioni: Adriano Panatta, Ciccio Graziani, Andrea Lucchetta e Martin Leandro Castrogiovanni. Sono i protagonisti della ventiduesima edizione dell’iniziativa promossa da Banca Generali “Un campione per amico”, presentata al circolo Parioli di Roma.
L’edizione 2023 si propone come terapia d’urto per trasmettere alle nuove generazioni l’importanza dell’attività sportiva come forma di benessere e di crescita sana.
“Condividiamo questa iniziativa da 12 anni con quattro grandi campioni, l’obiettivo da un lato è portare tra i ragazzi il concetto di educazione finanziaria, dall’altro quello di usare la metafora dello sport come bellissima metafora della vita”, ha detto Marco Bernardi, vicedirettore generale di Banca Generali, “Darsi degli obiettivi, lavorare per poterli raggiungere, fare dei sacrifici, che poi è quello che si fa quando si risparmia. Sapere perchè si risparmia, magari rinunciare a qualcosa tutti i giorni per avere qualcosa di più domani, questo credo sia un elemento molto importante da dare ai ragazzi”.
A partire dal 10 maggio oltre 10 mila bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado di tutta Italia saranno coinvolti in un grande evento nazionale dal carattere sportivo-educativo: tennis, rugby, calcio e volley saranno le discipline in cui i giovani studenti si cimenteranno confrontandosi con campioni di sport e di vita. Il tour prenderà in via da Grosseto e si snoderà, fermandosi solo nei mesi estivi, lungo tutta la penisola.
“Considero scontato essere qui, come istituzioni condividiamo in pieno messaggi e obiettivi di questo progetto”,
il commento di Flavio Siniscalchi, consigliere del ministero dello Sport, “il messaggio che può arrivare da questi campioni è straordinario, insegnare i valori di un sano stile di vita legati allo sport. Lo sport raccoglie una serie di valori positivi che devono essere diffusi”.
Banca Generali conferma l’attenzione verso le tematiche valoriali nei confronti dei più giovani, scegliendo di affiancarsi, per il dodicesimo anno consecutivo, alla manifestazione Un Campione per Amico, rafforzando in questa nuova edizione l’impegno verso l’educazione finanziaria. I manager della banca sul territorio parteciperanno infatti nei giorni precedenti alla manifestazione agli incontri con le classi delle scuole coinvolte ad incontri sull’educazione finanziaria e durante la kermesse verranno distribuiti in piazza i libretti “Leo presenta: il risparmio sostenibile” che introduce in modo semplice a concetti spesso complessi anche per gli adulti. “Senza Banca Generali non sarebbe mai partito questo evento, hanno sempre creduto in noi, nella promozione dello sport – ha ricordato Adriano Panatta -. Sono più di 20 anni che facciamo questo evento ed ha avuto sempre un grande successo. E’ una grande festa in piazza, coinvolge tante città e ci divertiamo anche noi. Il nostro obiettivo è quello di trasmettere ai più giovani i veri valori dello sport”.
L’edizione 2023 di “Banca Generali – Un Campione per Amico” toccherà tra maggio e giugno sei città, Grosseto (il 10 maggio); Como (il 18 maggio); Brescia (il 24 Maggio); Asti (il 30 maggio); Perugia (l’1 giugno) e Pinerolo (il 6 giugno) per poi riprendere dopo la pausa estiva a partire dal mese di settembre. Il format rimane invariato: le più belle piazze italiane per l’occasione si trasformeranno in vere e proprie palestre a cielo aperto, con animazione, musica, gadget, dove i quattro celebri testimonial saranno a disposizione dei bambini per giocare, ridere, animare e trasmettere i veri valori dello sport come spirito di sacrificio, integrazione e rispetto delle diversità. Nelle tappe, parteciperanno ragazzi senza alcuna distinzione di abilità, grazie al coinvolgimento di associazioni presenti sul territorio selezionate in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico. Anche quest’anno è inoltre confermato il patrocinio del CONI. Lucchetta ha spiegato che “l’obiettivo è animare nei bambini la voglia di giocare, divertirsi, sorridere, stare con quattro campioni per poter animare in loro la curiosità verso il gioco per praticare un domani quattro sport diversi”, mentre per Catrogiovanni “è un’esperienza incredibile, tramite lo sport non si possono solo formare campioni di sport ma anche di vita ed è importante iniziare presto”.
Sono 21 le edizioni in archivio, più di 210 tappe già percorse, uno staff di oltre 50 persone che si muove di città in città, ma soprattutto circa 210 mila bambini coinvolti.
Per Gian Maria Mossa, amministratore delegato di Banca Generali “l’esempio di questi campioni e di questo tour va oltre i confini dello sport esprimendo al meglio la voglia di stare assieme, fare squadra e di stare vicini sul territorio, elementi che da sempre contraddistinguono il nostro lavoro al fianco delle famiglie per accompagnarle nelle sfide legate al risparmio. Come un campione-allenatore anche i nostri banker ogni giorno si impegnano nella responsabilità di guidare i nostri clienti verso gli obiettivi prefissati. E in un contesto che ormai da anni ci pone davanti a crescenti complessità dall’economia e dai mercati crediamo sia importante rafforzare anche in Italia, come in altri Paesi che ci precedono per educazione finanziaria, volti a introdurne i primi concetti ma soprattutto a sensibilizzare le coscienze”.
E’ possibile seguire l’iniziativa sul sito ufficiale dell’evento www.uncampioneperamico.it, sulla relativa pagina Facebook e sui canali Facebook, Instagram, Twitter e LinkedIn di Banca Generali.

– foto ufficio stampa “Un campione per amico” –

(ITALPRESS).