Banche: Abi, cala occupazione settore, -3,5% nel 2017

9

Ravenna, 19 nov. (Labitalia) – E’ in contrazione l’occupazione nel settore bancario. Nel 2017 è scesa del 3,5% rispetto all’anno precedente. Il dato è addirittura al -4,2% confrontando un campione omogeneo di aziende nei due anni. La dinamica di quest’ultimo valore, spiega Stefano Bottino, direttore centrale responsabile della Direzione Sindacale e del Lavoro dell’Abi nel corso del seminario organizzato dall’associazione sul settore, è il risultato della combinazione di un flusso di assunzioni pari al 2,4% (circa 6.500) e di un volume di cessazioni al 6,6% (circa 17.600).

Nella pressoché totalità dei casi, ricorda Bottino, “la gestione delle uscite avviene su base volontaria, attraverso l’accompagnamento a pensione tramite le prestazioni straordinarie del Fondo di solidarietà, l’ammortizzatore sociale di settore o con l’accesso diretto al pensionamento”.

Inoltre, conclude, “viene favorito nel contempo il ricambio generazionale tramite l’intervento del Fondo per l’occupazione a sostegno della stabilizzazione dei giovani”.