Banche: Mef smentisce ipotesi Poste-Mps

40

(ANSA) – ROMA, 31 GEN – Le indiscrezione su un dossier nel quale veniva ipotizzato l’intervento di BancoPoste su Mps, rilanciata stamattina da un quotidiano, viene smentita dal ministero dell’Economia e anche da Poste Italiane. ”Ipotesi di operazioni che coinvolgono Poste Italiane nel riassetto del settore bancario e in particolare l’indiscrezioni che vedono la società interessata all’acquisizione di Mps – spiegano Fonti Mef – sono destituite di ogni fondamento”. Tassativo anche il tenore della nota di Poste: ”nessuna delle operazioni di fusione o acquisizione ipotizzate nel contesto del riassetto del sistema bancario rientrano nei nostri piani”.
   

(ANSA) – ROMA, 31 GEN – Le indiscrezione su un dossier nel quale veniva ipotizzato l’intervento di BancoPoste su Mps, rilanciata stamattina da un quotidiano, viene smentita dal ministero dell’Economia e anche da Poste Italiane. ”Ipotesi di operazioni che coinvolgono Poste Italiane nel riassetto del settore bancario e in particolare l’indiscrezioni che vedono la società interessata all’acquisizione di Mps – spiegano Fonti Mef – sono destituite di ogni fondamento”. Tassativo anche il tenore della nota di Poste: ”nessuna delle operazioni di fusione o acquisizione ipotizzate nel contesto del riassetto del sistema bancario rientrano nei nostri piani”.