Banche: Ue, non nei piani cambio bail-in

20

(ANSA) – BRUXELLES, 30 GEN – La Commissione Ue non commenta le parole del governatore Ignazio Visco sulla revisione della direttiva sulla risoluzione bancaria (Brrd) che ha introdotto la regola del bail-in. L’esecutivo Ue fa però sapere che “non ci sono piani di cambiare la Brrd”. “La direttiva – ha detto un funzionario – è stata adottata nel 2014 con il consenso di una stragrande maggioranza al Parlamento europeo e con l’accordo unanime degli stati membri”. “Da un anno e mezzo si sa che il bail-in dei creditori avrebbe protetto i contribuenti”.
   

(ANSA) – BRUXELLES, 30 GEN – La Commissione Ue non commenta le parole del governatore Ignazio Visco sulla revisione della direttiva sulla risoluzione bancaria (Brrd) che ha introdotto la regola del bail-in. L’esecutivo Ue fa però sapere che “non ci sono piani di cambiare la Brrd”. “La direttiva – ha detto un funzionario – è stata adottata nel 2014 con il consenso di una stragrande maggioranza al Parlamento europeo e con l’accordo unanime degli stati membri”. “Da un anno e mezzo si sa che il bail-in dei creditori avrebbe protetto i contribuenti”.