Banco di Napoli, de Magistris: Occorre investire sulla città

88
in foto Luigi de Magistris, sindaco di Napoli

“Le voci che si rincorrono circa lo slittamento al prossimo febbraio dell’incorporazione del Banco Napoli nel gruppo Intesa Sanpaolo vedono l’amministrazione comunale di Napoli come sempre attenta all’evolversi delle dinamiche aziendali. Siamo sempre stati accanto alle lavoratrici ed ai lavoratori e alle loro rivendicazioni così come non è mai mancato il nostro forte sostegno politico alle lotte del sindacato per garantire il completo mantenimento dei livelli occupazionali. Non possiamo che ribadire ancora una volta il rammarico per la perdita di un marchio storico della città, un nome che ha accompagnato per secoli la storia economica e finanziaria della nostra città. Si dovrebbe investire a Napoli, non allontanarsi dalla Capitale del Mediterraneo”: lo afferma in una nota il sindaco di Napoli Luigi de Magistris.