Bankitalia incontra le imprese E sceglie il distretto di Punzo

69

L’analisi dell’attuale situazione economica regionale e le potenzialità di sviluppo sono temi al centroi dell’incontro promosso dalla Banca d’Italia con gli imprenditori del Distretto Cis-Interporto Campano-Vulcano Buono, che si è tenuto L’analisi dell’attuale situazione economica regionale e le potenzialità di sviluppo sono temi al centroi dell’incontro promosso dalla Banca d’Italia con gli imprenditori del Distretto Cis-Interporto Campano-Vulcano Buono, che si è tenuto oggi a Nola (Napoli) presso il Centro congressi dell’Interporto. Obiettivi – La Banca d’Italia con questa iniziativa intende instaurare, in maniera sempre più diretta, un dialogo con le imprese del territorio. Per tale ragione ha individuato il Distretto Cis-Interporto-Vulcano, che con 1.000 aziende – 9.000 addetti – 15 milioni di visitatori anno ed un indotto di oltre 40.000 unità, è la sede ideale per affrontare i temi relativi all’attuale congiuntura economica regionale. Per la Banca d’Italia, il convegno è stata anche l’occasione per presentare la nuova banconota da 10 euro, che sarà immessa in circolazione il 23 settembre 2014, e i nuovi servizi di pagamento nell’area Sepa, con l’evoluzione del sistema di bonifici e addebiti diretti. Punti informativi – Banca d’Italia, a partire dal mese di luglio, avrà alcuni punti informativi presso le tre realtà del Distretto (Cis, Interporto e Centro Servizi Vulcano Buono) per divulgare al pubblico ed agli imprenditori le proprie attività. Il Distretto riunisce su di una superficie di 5 milioni di metri quadrati tre realtà che operano in stretta sinergia, ciascuna con una specifica funzione: il Cis nella distribuzione, l’Interporto nella logistica integrata ed il Vulcano Buono nei servizi e nel retail. Un poloo del terziario avanzato dove si integrano tutte le fasi della filiera logistica/distributiva ed ogni tipo di servizio, da quello ai trasporti, a quello alle aziende ed alle persone.
Adiscorso-banca-ditalia.doc