Bankitalia, mozione Pd: “Serve fase nuova”

11

Roma, 17 ott. (AdnKronos) – Il Pd ha presentato una mozione alla Camera nella quale si chiede di “rafforzare la vigilanza” sugli istituti da parte di Bankitalia. Una versione, quella depositata, frutto di una riformulazione rispetto a una versione iniziale più stringente sull’operato dei vertici della banca centrale.

RICHETTI – A Bankitalia “serve una fase nuova” dice Matteo Richetti in una tappa del treno del Pd, a proposito della mozione parlamentare sulla Banca d’Italia.

“Il Pd non entra nel merito di una decisione che spetta al governo e al presidente del Consiglio, ma non si può sottrarre dal dare un giudizio e la mozione traccia la necessità di segnare una fase nuova. Il con chi lo si fa spetta al governo”, spiega il portavoce del partito.

VISCO – Alla domanda sull’attuale governatore di Bankitalia Ignazio Visco, Richetti spiega: “Il tema non è entrare dentro la prerogativa di indicazione del nome ma di non sottrarsi da un’indicazione in prossimità di una decisione in una dinamica Parlamento-governo. Sulla persona il Pd non entra, ma su Bankitalia il Pd chiede una fase nuova”.