Bar, in Campania soltanto servizio al banco. Tavolini da giovedì. Via a barbieri e centri estetici

187
Bar ed esercizi commerciali riapriranno in Campania giovedì prossimo, il caffè fino ad allora si potrà prendere solo al banco. È quanto prevede l’ordinanza della Regione, emanata nella tarda serata di ieri. Per le attività commerciali, riaprono i “servizi alla persona” (parrucchieri, barbieri, centri estetici), le attività commerciali al dettaglio, i bar (con servizio al banco, non ancora ai tavolini). La ristorazione ripartirà dal 21 maggio prossimo. Così come musei, biblioteche, luoghi cultura. Per le attività economiche, ivi comprese le attività ricettive non alberghiere e balneari, si dà mandato all’Unità di Crisi regionale, sentite le categorie interessate, di definire adeguate misure ai fini della ripresa in sicurezza delle attività entro il 25 maggio 2020. Per gli esercizi commerciali si autorizza e si raccomanda l’apertura dalle 7 alle 23, senza obbligo di chiusura domenicale. Per quanto riguarda le attività sportive è consentito il tennis e tutte le attività sportive con distanziamento di almeno due metri; anche circoli e associazioni sportive. Restano chiuse piscine e palestre fino al 25 maggio.