Barcellona ricorda le vittime: “Non abbiamo paura”

40

(AdnKronos) – “Sono giorni di molte lacrime e di molta umanità”. Così il vescovo di Barcellona Sebastià Taltavull, aprendo la messa solenne alla Sagrada Familia per commemorare le vittime degli attentati di Barcellona e Cambrils, costati la vita a 14 persone (tra le quali tre italiani). Ma il popolo spagnolo, ha aggiunto, “non ha paura e vuole godere del dono della pace”.

Sono tantissime le persone che partecipano alla messa per la pace nella basilica in ricordo delle vittime. Presenti alla funzione celebrata dall’arcivescovo e cardinale di Barcellona, Joan Josep Omella, insieme con il vescovo Taltavull, i reali di Spagna, il premier Mariano Rajoy e la sua vice, Soraya Sáenz de Santamaría, il presidente della Catalogna Carles Puigdemont assieme alla sindaca di Barcellona, Ada Colau, e alla prima cittadina di Cambrils, Camí Mendoza.
L’evento nel monumento simbolo del capoluogo catalano, realizzato da Gaudì, è aperto a tutti i cittadini.