Barcellona, terrorista si pente: “Chiedo perdono”

57

Madrid, 24 ago. (AdnKronos) – Mohamed Houli Chemlal, il terrorista rimasto ferito nel’esplosione di Alcanar, ha chiesto “perdono” e si è detto “pentito” quando è comparso davanti al giudice. Lo scrive ‘el Pais’.

Il giovane, 21 anni, originario dell’enclave spagnola di Melilla, ha reso un’ampia confessione alla polizia sui piani del gruppo jihadista responsabile degli attacchi di Barcellona e Cambrils.