Barcone alla deriva, interviene la Libia

7

Roma, 24 nov. (AdnKronos) – La guardia costiera libica ha recuperato nella notte un gommone con circa 100 immigrati a bordo, quasi tutti di nazionalità sudanese. L’allarme, partito ieri pomeriggio dal gommone, era stato raccolto dalle navi delle ong Mediterranea e Proactiva Open Arms. Stanotte la ong Mediterranea ha scritto su Twitter che “120 persone” rischiavano di annegare, spiegando di aver “informato il Centro di coordinamento del soccorso marittimo italiano e su loro indicazione i libici, senza alcuna risposta”.

“Il Gommone imbarca acqua, alcune persone sono già annegate” aveva avvertito Mediterranea, chiedendo un intervento immediato. Le autorità di Malta, invece, secondo quanto si apprende da fonti del Viminale, hanno assunto alle 4 di questa mattina il coordinamento di un’operazione di salvataggio al largo della Libia per una imbarcazione partita da Zliten. Su Twitter, il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha commentato: “Tanti saluti a scafisti e Ong”.