Batteri alleati delle piante contro la siccità: ricercatori italiani nel team internazionale

27

Un team internazionale di ricercatori dell’Università degli Studi di Milano (professori Sara Borin, Claudia Sorlini e Graziano Zocchi) e della King Abdullah University of Science and Technology (Kaust, in Arabia Saudita), coordinati da Daniele Daffonchio, professore ordinario di Microbiologia agraria alla Statale, ha studiato le modalità con cui batteri endofiti capaci di colonizzare i tessuti radicali delle piante determinano un aumento della resistenza alla siccità della pianta ospite. Il lavoro appena pubblicato su “Environmental Microbiology” contribuisce a rivelare i meccanismi con cui i batteri promotori della crescita radicale delle piante favoriscono l’adattamento e la resistenza delle piante alla siccità, un problema ambientale crescente non solo dei paesi subtropicali ma anche nei paesi Mediterranei, con potenziali importanti conseguenze economiche sull’agricoltura. Il team di ricerca ha studiato due ceppi batterici selezionati per le capacità di colonizzare l’interno dei tessuti delle radici di piante di peperone e dotati di tratti fenotipici correlati alla capacità di promuovere la crescita radicale ed in generale della pianta. Il peperone è stato scelto come pianta modello per saggiare in vivo la capacità dei due ceppi batterici di promuovere la resistenza alla siccità, per la sua elevata sensibilità allo stress idrico.