Battisti: “Lotta armata è stata un suicidio”

10

Brasilia, 25 ott. (AdnKronos) – “Faccio autocritica sull’uso della lotta armata. E’ stato un suicidio. E’ stata una cosa che non poteva dare risultati buoni per nessuno”. Così Cesare Battisti intervistato in esclusiva dal Gr1 da Cananéia da dove attende il pronunciamento rinviato alla prossima settimana sulla richiesta di Habeas Corpus presentata dai suoi legali.

“Come si può essere soddisfatti o fieri di tanta violenza, tanti omicidi e tanto sangue da una parte o dall’altra”, afferma e aggiunge: “E’ chiaro che ho compassione per le vittime. Ho 62 anni, ho dei figli e sono nonno”.

Ma ci tiene a sottolineare, tornando ad accusare l’Italia, che “si stanno inventando un personaggio che non esiste. Mi stanno trattando come uno di quei capi che oggi dovrebbero avere 80 anni e anche così non c’è stata tutta questa violenza che loro dicono”.