Battuto Struff, Sinner nei quarti a Montecarlo

10

Roma, 11 apr. (askanews) – Solido e concreto, pur concedendosi qualche variazione sul tema come un paio di serve & volley addirittura sulla seconda di servizio. Perché provare qualcosa di nuovo male non fa. Senza faticare più di tanto, per il terzo anno di fila, Jannik Sinner è tra i migliori otto del “Rolex Monte-Carlo Masters”, terzo “1000” stagionale, dotato di un montepremi di 5.950.575 di euro, che sta entrando nel vivosulla terra rossa del Country Club di Monte-Carlo, nel Principato di Monaco.

Il 22enne di Sesto Pusteria, n.2 del ranking e del seeding, dopo l’esordio-show con soli tre game concessi allo statunitense Korda, n.27 ATP, negli ottavi ha regolato per 64 62, in poco più di un’ora e un quarto di partita, il tedesco Jan-Lennard Struff, n.25 del ranking. Per Jannik è il 24esimo successo di un 2024 da record, “macchiato” da una sola sconfitta (contro Alcaraz in semifinale ad Indian Wells).