Bauli, si sgonfia il caso salmonella: Denunceremo l’Asl Salerno

41

C’è un errore dell’Asl di Salerno dietro al richiamo del Croissant Bauli per presunta salmonella. Lo afferma la stessa azienda in una nota. “In relazione alla comunicazione di una possibile problematica di rischio microbiologico relativo ad un lotto di croissant Bauli 5 cereali latte, Bauli spa desidera confermare – si legge nella nota – che si è trattato di un errore da parte dell’Asl di Salerno e del laboratorio che ha effettuato l’esame. Sia i campioni di controllo mantenuti presso i nostri stabilimenti, sia quelli prelevati originariamente dall’Asl e poi analizzati da un laboratorio terzo, hanno rilevato la totale assenza di salmonella nei nostri prodotti. Infine, anche il contro-campione analizzato dall’Istituto Superiore di Sanità ha dato esito negativo, confermando quanto abbiamo sempre sostenuto”. Bauli afferma di “non ritenere giusto subire questo grave torto” ed intende “tutelare i propri diritti e quelli dei propri consumatori con tutti gli strumenti di legge disponibili affinché situazioni di tale genere non si ripetano più”.