Bcp, al via ‘Parole e musica in cortile. Afflato napoletano’: Palazzo Vallelonga riapre al pubblico per i 135 anni della banca

170
in foto Marco Zurzolo e Maurizio De Giovanni

In occasione dei 135 anni dalla sua fondazione, la Banca di Credito Popolare riapre le porte della sede storica di Palazzo Vallelonga a Soci, Clienti e cittadini per la rassegna “Parole e Musica in cortile. Afflato napoletano”.

Le Serate in cortile della BCP ritornano lungo il Miglio d’Oro dopo la pausa forzata dovuta alla pandemia.

Un progetto avviato già negli anni scorsi che ha l’obiettivo di avvicinare sempre di più la Banca al territorio con momenti di aggregazione. Il calendario di eventi consentirà, infatti, di godere appieno, oltre che della musica, anche del patrimonio artistico e culturale di Bcp.

Le serate in cortile – con inizio alle ore 20,00 e ad ingresso libero fino ad esaurimento dei duecento posti disponibili – prenderanno il via, sotto la direzione artistica di Gigi Di Luca, il prossimo 27 giugno.

Ad inaugurare la rassegna sarà “Passione”, l’esibizione di Marco Zurzolo e Maurizio De Giovanni. Giovedì 6 luglio sarà la volta invece del concerto della cantautrice Flo con “Canzoni di Sale“. Quindi, nuovo appuntamento il 13 luglio con lo spettacolo “Appassionata”, che vedrà protagonista l’attrice Cristina Donadio. Concluderà la rassegna “Sottovoce”, il 20 luglio, un omaggio a Raffaele Viviani di e con Ernesto Lama.

“Le serate all’aperto nel cortile di Palazzo Vallelonga – ha dichiarato il Presidente Mauro Ascione – rappresentano un momento di condivisione del patrimonio artistico e culturale con il territorio e le persone a cui siamo legati da radici comuni. Quattro gli appuntamenti dedicati a clientela, soci e al pubblico interessato, che ci vedono impegnati a valorizzare le nostre radici e la nostra terra”.