Bcp Torre del Greco, Scope Ratings rialza il rating a operazione di cartolarizzazione

189
In foto Felice Delle Femine, direttore generale della Banca di Credito Popolare di Torre del Greco

Scope Ratings, una delle principali agenzie di rating globali nel settore della finanza strutturata, ha attribuito un up-grade ad A- (da BBB+) alla tranche senior della cartolarizzazione sintetica da un portafoglio di crediti di Piccole e Medie Imprese erogati da Bcp con garanzia del Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI), a conferma della tenuta della qualità del portafoglio della Banca nonostante il contesto pandemico.

L’agenzia ha innalzato il rating dell’operazione di cartolarizzazione sintetica di un portafoglio di crediti a piccole e medie imprese erogati da BCP. L’operazione consiste in una garanzia da parte del FEI con scadenza 30 settembre 2032 sul 50% delle perdite che dovessero determinarsi sul suddetto portafoglio.

L’up-grade attribuito da parte di Scope Ratings riflette una performance superiore alle attese osservata sul portafoglio di crediti erogati da BCP ed oggetto di garanzia, nonostante un contesto economico caratterizzato da elevata incertezza, come testimoniato da una diffusa recessione che si osserva a livello italiano e internazionale, con cali del PIL spesso a due cifre. Il rating attribuito tiene altresì conto delle dimostrate capacità di gestione del suddetto portafoglio da parte di BCP.

In particolare, come riportato da Scope Ratings, numerosi sono i fattori positivi rivenienti dalle analisi del portafoglio di crediti BCP oggetto di garanzia del FEI, tra cui un livello di NPEs inferiori rispetto alle stime iniziali elaborate dalla citata agenzia di rating.

Il Direttore Generale di Bcp Felice Delle Femine ha commentato “in un contesto economico nazionale e locale che sta subendo gravi impatti dal contesto pandemico, il giudizio di Scope Ratings sull’operazione di Bcp è la testimonianza del ruolo che le banche del territorio possono giocare nel supportare l’economia attraverso sani processi di erogazione a piccole e medie imprese, motore dell’economia italiana. L’operazione SME Initiative nel cui solco si inserisce il portafoglio di BCP, ha generato per la Banca un impegno in termini di nuove erogazioni per il 2020 e per i prossimi anni che stiamo rispettando, fattore che ci rende ancora più orgogliosi di poter assolvere al meglio il nostro ruolo di supporto al tessuto regionale”.