Bellezza d’ottobre: affrontare il cambio di stagione in tutta salute

152

Il cambio di stagione porta con sé un drastico cambiamento nei ritmi luce/buio che causano nel nostro organismo un’alterazione della melatonina (responsabile del riposo) e della serotonina (responsabile del buonumore). Le conseguenze possono essere l’insonnia nelle ore notturne e sonnolenza e bassa reattività in quelle diurne.

Inoltre, doversi abituare a una nuova quotidianità può causare ansia e stress. Altri sintomi di quello riconosciuto dai medici come disturbo affettivo stagionale sono: calo del desiderio, mancanza di concentrazione, irritabilità e aumento di peso.

Il cambio di stagione, dunque, è un momento dell’anno delicato per il nostro benessere. Un nemico reale, ma che può essere sconfitto se affrontato con le giuste attenzioni.

Semplici consigli per ritrovare l’equilibrio

Secondo i nutrizionisti, in questo periodo così delicato è necessario assumere triptofano, un amminoacido essenziale che nel corpo serve a produrre serotonina, la quale a sua volta sintetizza la melatonina. Non solo, bisogna anche aumentare l’apporto di altre sostanze che contribuiscono alla sintetizzazione della serotonina, ossia le vitamine del gruppo B, i carboidrati e il ferro.

Via libera alla frutta. In modo particolare, quella ricca di triptofano come ananas, banane, prugne, kiwi e agrumi. Non potrà mancare la verdura, soprattutto quella a foglia verde, e sarà preferibile consumare riso, farro, orzo e pasta integrale al posto di quella comune. Frutta secca, semi di zucca e cioccolato fondente saranno invece la scelta giusta per uno snack energetico per spezzare la fame.

La formula vincente per tornare a sentirsi rinvigoriti prevede anche passeggiate all’aria aperta, per godere maggiormente delle ore di luce. Importante è anche trovare del tempo da dedicare ad un hobby rilassante che ci aiuti a distendere la mente, anche visto che l’attività fisica in generale servirà a scaricare la tensione muscolare. Infine, per limitare il rischio dei primi raffreddori, l’echinacea si rivela un ottimo alleato.

Fare pace con lo specchio

In questo periodo dell’anno diventa poi molto piacevole coccolarsi con bagni caldi e rituali di bellezza, un fattore molto importante visto che soprattutto ora è fondamentale idratare a fondo la propria pelle. Dopo l’esposizione solare estiva, infatti, l’aridità della pelle andrà contrastata con delle creme idratanti. Per questo motivo oltre a seguire alcune routine di bellezza, che vedremo in chiusura, sarebbe utile anche utilizzare degli integratori di bellezza, come ad esempio quelli presenti su shop-farmacia, così da ottimizzare i risultati e assicurarci il corretto apporto di sostanze nutritive.

Passando nello specifico alla cura del viso e dei capelli, nel primo caso è bene rigenerare e rimpolpante il volto scegliendo prodotti che contengano vitamina E, vitamina C e acido ialuronico. Nel secondo caso, per i capelli sfibrati sono ottimi gli impacchi a base di oli essenziali che faranno riacquistare lucentezza e setosità. I prodotti a base di miglio ed equiseto costituiranno invece un valido aiuto in caso di caduta.