Benevento, Coldiretti: Dopo l’alluvione pochi fondi da Roma, serve subito un tavolo

29

”I pochi fondi per le infrastrutture pubbliche del post alluvione nel Sannio hanno effetti negativi sull’agricoltura”. Lo hanno detto Gennaro Masiello e Francesco Sossi, rispettivamente presidente e direttore provinciali Coldiretti di Benevento, a margine dell’incontro con il commissario per l’emergenza alluvione, Giuseppe Grimaldi. ”A preoccupare Coldiretti – dicono Masiello e Sossi – sono infatti anche i risultati dello screening sui danni alle infrastrutture pubbliche che ammontano a oltre 500 milioni di euro, rispetto alla previsione dei Comuni di 700 milioni, e le scarse risorse messe a disposizione dal Governo che non coprono neanche il 10 per cento”. Coldiretti ha poi inviato al prefetto una richiesta per l’istituzione di un tavolo di confronto che definisca le traiettorie di ricostruzione del Sannio. ”Occorre fare una ricognizione di tutte le risorse disponibili e mettere in fila le priorità anche alla luce della dichiarazione da parte del ministro Martina dello stato di calamità che ha fatto scattare una serie di opportunità per il nostro comparto” concludono i vertici della Coldiretti.