Benevento, panino libero a scuola: a luglio udienza sulla “Norma Mastella”

31

Il Consiglio di Stato ha fissato per il 5 luglio 2018 l’udienza con cui si deciderà se nelle scuole comunali di Benevento i bambini potranno portare il pasto da casa oppure no. La data è stata fissata ieri, dopo il ricorso presentato dal Comune di Benevento, in seguito alla sentenza del Tar Campania che nel marzo scorso ha annullato il regolamento voluto dalla giunta guidata da Clemente Mastella, con il quale si imponeva la mensa pubblica. Il Comune aveva richiesto ai supremi giudici amministrativi un provvedimento cautelare che disponesse la sospensione della efficacia della sentenza del Tar, “ma il 9 maggio, lo stesso Comune, ha rinunciato all’istanza. Ieri il supremo giudice amministrativo ha preso atto dell’istanza di rinuncia/rinvio del Comune e, nell’interesse di tutti, ha fissato celermente l’udienza di merito (cui seguira’ la sentenza definitiva) al 5 luglio 2018”, ha detto l’avvocato Giorgio Vecchione, che con la collega Stefania Pepicelli assiste i circa 50 genitori che avevano fatto ricorso al Tar. Fino alla sentenza del Consiglio di Stato, quindi, ha rilevato l’avvocato, il regolamento comunale deve intendersi annullato e il diritto al pasto da casa “garantito”. La sentenza del Tribunale amministrativo regionale, pubblicata il 13 marzo scorso, ha annullato, infatti, la delibera del Consiglio Comunale del 10 luglio 2017 e la delibera della Giunta del 16 giugno 2017, che avevano approvato il regolamento sul servizio di ristorazione scolastica.